ULTIM'ORA

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:118: parser error : Extra content at the end of the document in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ]]></skyit:article_text></item></channel></rss><!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//D in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 336

Higuain: 2 gol al Napoli. ADL: non vado a Torino!

C_29_articolo_1124567_upiImgLancioOriz

di Antonella Lamole – Il passato per , Napoli e il Napoli sono una parentesi lontana nonostante siano passati appena 3 mesi. Sabato sera, allo , nuova casa del Pipa, passato e presente troveranno una sintesi nel risultato della partita e della gara che disputerà Gonzalo.

I bianconeri attendono una prestazione di alto livello….
“Una doppietta sabato sera? Certo, speriamo” risponde l’argentino all’arrivo a Vinovo, cavalcando le attese.

contro la sua squadra con cui ha segnato 36 in 35 partite conquistando una nomination per il prossimo Pallone d’.
Ma anche un addio burrascoso e l’accusa di tradimento di De Laurentis e dei vecchi .

Pipita non segna da tre giornate, a secco anche nel poker alla Samp. Digiuno troppo lungo.
E lui ben lo sa!

“Non giudico le parole di . Quando ha detto che spera di segnare una doppietta non lo ha fatto con invidia, sono parole in cui leggo la giusta considerazione per una squadra che reputa pericolosa”: De Laurentis, sentito il Pipita, pensa bene di larsela e avvisa che non andrà a Torino…
“Come lo saluterò? Non lo saluterò perchè non posso andare a Torino visto che sono solidale con i che non sono stati ammessi e rispetto le decisioni delle autorità costituite”.

Il cine-presidente a Radio Radio , ha parlato anche di mercato: “A gennaio quello che è fatto è fatto, casomai bisogna lavorare oggi. Ma ho grande ducia in Gabbiadini, sennò lo avrei venduto anche perché ci hanno offerto cifre molto importanti. Gabbiadini ha tutta la stima della società e dell’allenatore. Non lo abbiamo neanche multato perché è sempre stato una persona rispettosa. Con il Crotone la partita si era incattivita, bisognerebbe stare sul posto e vivere la situazione direttamente: tutti noi possiamo reagire con uno scatto improvviso o imprevedibile a un’irruenza o a una maleducazione che ci viene rivolta. Immaginiamoci quando si gioca e si ha 20 anni e il sangue ribolle e tu corri a mille una reazione può partire meccanicamente. Per questo non ho voluto punire quel gesto, anche se è un gesto deprecabile e criticabile. Lotta al vertice? Siamo ancora all’inizio del campionato. Mi aspettavo una così forte, è sempre stata forte. Siamo almeno 10-12 squadre ad essere veramente forti, quindi vinca il migliore”.