ULTIM'ORA

Higuain, attaccante più pagato della A: lo dimostri!

222010419-bc282d12-b30a-4641-ab11-38b2cc822eaa

di Paolo Paoletti - Ora la responsabilità ha il conforto dei numeri: Higuain è l’attaccante più pagato della serie A, ma non quello che segna di più!
L’attuale capocannoniere, Eder della Sampdoria, neanche si sogna i 5,5 milioni che incassa l’argentino del Napoli.
E lo scorso campionato si è concluso con una classica cannoniere che fa rabbrividire rispetto alla classica degli ingaggi: primi Icardi e Toni, che in due non guadagnano quanto Higuain; poi sempre Tevez che alla Juve ha più dato che ricevuto, avendo il coraggio di dire basta dopo 2 grandi stagioni!!!
Il campionato appena cominciato è la svolta anche per Gonzalo, partito bene con la doppietta alla Samp, ma già nell’occhio del ciclone per il pessimo avvio del Napoli e due anni di errori che sono costati nell’ordine preinare Champions, nale di Europa League e terzo posto al Napoli; un titolo mondiale e la Copa America all’Argentina!
Si può fare peggio?
Higuain ha avuto il buon senso di riue la convocazione di Tata Martino per allenarsi a Napoli. La gastroenterite è stata une emerita bugia. Il club poteva fare meglio, chiedendo all’Afa una deroga per il centravanti. Le hanno sempre le gambe corte e oltre a rosicare per il 7-0 della alla Bolivia, Higuain dovrà pagare la scortesia alla sua Nazionale. Cosa che accadrà solo a suon di gol!
Già ad Empoli, deve riprendere a segnare: il ritorno di Sarri nella città della sua affermazione è già decisiva per il Napoli.
E Hiaguin deve trascinare gli azzurri come non ha mai fatto no ad ora.
De Laurentis ha proposta un piccolo aumento di stipendio per 1 anno, ma sul no di Nicolas Higuain fratello e manager pesa l’assurda clausola rescissoria da 93 milioni che va detto, Higuain ha accetato senza la pistola puntata.
All’orizzonte l’articolo 17 del regolamento fa consente ai giocatori di 28 anni che non hanno rinnovato il contratto da 2 anni di svincolarsi a parametro internazionale. Metà della metà che De Laurentis incasserebbe. Higuain uscirebbe malissimo dall’avventura napoletana se è vero come è vero che Wenger aspetta gennaio per l’ decisivo dell’Arsenal.

Passati in rassegna gli ingaggi di tutti i calciatori delle venti squadre di Serie A, Higuain è l’attaccante più pagato e secondo soltanto a De per i guadagni…
Il Napoli è con Juventus, Milan, Inter, Roma tra le società che si evidenziano per stipendi d’: Higuain e Zuniga i top stipendi azzurri.

Gli altri. Tra i pali Buffon (Juventus) con i suoi 4,5 milioni di euro netti, mentre in difesa troviamo Bonucci (Juventus) e Chiellini (Juventus), con 3,5 milioni a testa, e l’insospettabile Vidic (Inter), 3,2 milioni.
Stesso stipendio del serbo anche per un altro impensabile, alias Zuniga (Napoli).

In mezzo al campo regna De (Roma) con i suoi 6,5 milioni, seguito da Pogba (Juventus, 4,5 milioni) Khedira (Juventus, 4 milioni) e Kondogbia (Inter, 3,5 milioni). Uguale stipendio del francese nerazzurro per (Milan) e Marchisio (Juventus).

In avanti ndano i 5,5 milioni di Higuain (Napoli), seguiti dai 4,5 di Dzeko (Roma) e dai 3,5 di Bacca (Milan). Identico ingaggio di quest’ultimo per Mandzukic (Juve).

Se la difesa della Juve, la migliore del campionato da 3 anni, ha tenuto fede alla classica dei guadagni, vediamo se Higauin riuscirà a ridare quanto già avuto.
Bello sda con Dzeko, Bacca, Mandzukic!

NAPOLI SECONDO SOLO ALLA JUVE. Una fonte autorevole come Transfermarkt.it, ha stilato la classica del valore delle rose di tutte le squadre di Serie A. La prima cosa che balza all’occhio è certamente la seconda posizione del Napoli, dietro solo alla Juventus che stacca tutti gli avversari di più 100 milioni di euro (388, 10 mln contro i 262,75 del Napoli).
ndietro la Roma, grande favorita secondo molti, ma che si ferma come valore di rosa a 258,60 milioni e indietro anche le milanesi con l’Inter (238,98 mln) che precede il Milan (203,75). In fondo a questa classica ci sono invece Verona, Verona e Frosinone che ha una rosa che vale “solo” 28,10 milioni. Naturalmente tutti questi dati vanno presi con le pinze, a scendere in campo non sono certamente questi dati ma i giocatori che dovranno confermare sul campo di valere queste cifre. Di certo però non si potrà dire che la squadra di Sarri non può competere per un piazzamento importante, poi sarà sempre il campo a decidere chi è il più bravo. Il Napoli si conferma come una delle squadre con più stranieri con 21 giocatori stranieri su 28. Solo Inter, Roma, Lazio, orentina e Udinese ne hanno di più.