ULTIM'ORA

Higuain comincia dalla tribuna: Tottenham, l’ironia dei milanisti, Suso e Mauri…

HIGUAIN_NUTELLA_B-READY_04

di Mary Bridge – Il giorno di Gonzalo al è finalmente arrivato. Dopo che nella giornata di mercoledì il Pipita si è sottoposto alle visite mediche di rito e si è presentato nella sede dei Blues per mettere tutto nero su bianco, spazio al campo.
Per l’attaccante argentino, che ha conosciuto i suoi nuovi compagni, primo con la squadra di Sarri, che prepara la semifinale di di Coppa di Lega contro il Tottenham in programma a Stamford Bridge.
Un match che dovrà osservare dalla tribuna, il suo esordio è rimandato solo di qualche giorno.

Ma i si del non hanno perdonato Gonzalo . Il passaggio al del Pipita dopo appena 6 mesi a , è stato percepito come un tradimento da parte dei supporters rossoneri che si sono voluti vendicare su Twitter ironizzando sul peso e sulla forma fisica dell’argentino. L’hashtag #isBReady è diventato in poche ore virale sui social: il tutto è partito da una foto postata da Samu Castillejo mentre il si dirigeva in aereo a Gedda per la finale di Supercoppa na. Nello scatto si intravedeva il Pipita con in mano uno snack della Nutella. Da qui tutta l’ironia dei si rossoneri che ha fatto notizia finendo anche su i principali media inglesi.

Dopo i si del , anche Suso e Josè Mauri hanno voluto ironizzare sui social sulla forma del . #isBReady è l’hashtag dei supporters isti che prendono in giro il Pipita per essere in sovrappeso: a l si sono accodati anche i due calciatori rossoneri che sono stati protagonisti di un siparietto sotto le prime foto con la maglia del postate da Gonzalo . “Non poteva chiedere una taglia maggiore di pantaloni? scrive Suso in spagnolo taggando anche Matteo Musacchio. Immediata la risposta di Josè Mauri che ha così replicato: “Hanno speso tutto il budget su di lui, non hanno una taglia maggiore della Xxl”. Una ironia sottile che i più potrebbero pree come un segnale del cattivo rapporto che esisteva tra il Pipita e lo spogliatoio del . Il tutto in attesa della risposta del Pipita.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply