ULTIM'ORA

Higuain centrale? Sarri mente, 5 perchè!

higuain-deluso1-440x276

di Paolo Paoletti - Sarri non è uno stupido, ma stia attento a quello che dice.

Azzardare “ è al centro del progetto, non ha ancora espresso il suo potenziale” è dichiarazione pericolosa per diversi motivi.
1. Dovesse partire, sarebbe quanto meno diffi pore avanti un ‘progetto’ senza il suo centro.
2. va ricostruito nel morale innanzi e nei meccanismi di gioco. Serve la sua totale disponibilità che il tecnico cerca di stimolare, ma se stai con la testa altrove è quasi impossibile provarci.
3. Tra Napoli e Argentina, Gonzalo ha perso molto del suo appeal con un percorso devanstante: fuori dai Champions, fuori dalla Lotta , fuori dalla finale di EuropaLeague, fuori dal podio della serie A che avrebbe garantito una nuova occasione nella vetrina europea che conta. In tutte queste delusioni, si è stato centrale con i suoi errori, anche dal dischetto. Come si fa a rigenerare questo qui?
4. Hiaguin è sopra deluso, ha capito che i sogni di grandezza raccontati da De Laurentis e per convincerlo sono stati un grande bluff. Vuole andare lontano da questo per ricominciare, anche perchè Madrid è diventato un amarissimo ricordo. Con la clausola rrescissoria da 94 mln di euro, nessuno si avvicina e la mancanza di offerte prostra ancor di più l’attaccante.
5. Tra River Plate e Madrid, s’è cimentato nel grande , diffi che non abbia espresso il suo potenziale. E’ probabile che la serie A ne abbia limitato alcuni colpi, ma tra i tanti errori di non c’è quello di aver costretto ad una idea di gioco che anzi è stata messa al servizio del centravanti, mai messo in discussione se non nella gara di Parma, sostituito per scelta tecnica. Nonostante errori madornali ha eguagliato il record di stagionali con 29 reti come nel 2009-10 col Madrid.

Pune platealmente su adesso è un azzardo, anche perchè bisogna lasciargli tempo per rigenerarsi sopra mentalmente senza carichi emotivi che necessariamente ricadranno su di lui in assenza del parafulmine .
Sarri cerca di fargli arrivare attraverso attestati di stima, l’impossibilità di cessione a cifre basse. Ma 60 mln sono cifre altissime per il rendimento mostrato a Napoli. E poi come per Vidal tutti sano che lo stile di vita dei sudamericani, sopra in una città come Napoli, non sono garanzia di dedizione professionale.
Per questi motivi, Sarri stia attento a parlare lo stretto indispensabile. Ora è il momento del lavoro sul campo in silenzio e umiltà.
Per il ritorno di c’è ancora tempo e nei pmi 15 giorni può accadere di !