ULTIM'ORA

Higauin? Qui c’è un solo traditore: De Laurentis!

134840326-556ba1e1-ebf5-4947-974e-f1fdb0745035

di Paolo Paoletti – Che sia stato necessario Higuain per dire a tutti che De Laurentis sia un baro, è molto triste!
Avevo già scritto qualche giorno fa che il futuro di Gonzalo era a 2 vie: rinnovo ricchissimo o niente rinnovo per liberarsi tra 1 anno alle sue condizioni.
Ovviamente s’è vericata la seconda ipotesi, almeno per adesso.
De Laurentis è l’unico colpevole:
1. non vuole tirar fuori un ingaggio all’altezza del miglior centravanti del mondo;
2. non vuole trate sulla clausola rescissoria con gli assurdi 94 milioni;
3. non vuole fare una squadra scudetto per trattanere Higuain su un vero grande progetto.
Ma perchè Pipita dovrebbe rimanere?

Resterà almeno quest’anno perchè non può farne a meno, ma è eclatante che sarà obbligato a farlo.
Ripugnante che nessuno abbia detto o scritto questa verità, unica e sola, sulla pochezza di De Laurentis e i morticanti no a ripetizioni collezionati da unm cinperedente che poensa solo alla sua tasca e crede di avere tutti ai suoi piedi.
Ora ovviamente comincerà il processo a Higuain, le insinuazioni, le ipotesi di tradimento…
Brutta questa del Napoli e del potere mediatico che ha perso quel minimo di credibilità anche verso i più incalliti.

Giornali… … tutti proni, senza voler capire il male che fanno anche a loro stessi: l’abbandono del blico è un dato di fatto, non solo negli stadi, ma anche per vendite di carta straccia e abbonamenti pay.
Si sveglino gli editori, l’Italexit del brucerà Sky come ha già bruciato Mediaset, costretta a vendere il canale Premium ai francesi!

L’evidenza condanna: solo la Juve ha investito, solo la Juve ha un progetto.
Il Napoli è un miracolato dalla fortuna dei principianti nel vuoto lasciato dalle milanesi, ma resta una realtà più che mediocre da 5° posto.
La Roma o fa lo o gli americani se ne andranno.
Inter e Milan sono già cinesi.

Questo è il punto di non in cui la serie A è precipitata, grazie a gente come De Laurentis che usa il Napoli come business personale tradendo l’obiettivo di una spa del : vincere!

Higuain resterà al massimo altri 2 anni, poi perderemo un altro protagonista del internazionale, impoverendo ancora di più attenzione ed interesse per il movimento no.
Spicca quindi l’impresa di , il Contismo che sta trionfando in Francia con una nazionale mediocre compattatasi intorno ad una idea, a dei valori, all’orgolio di realizzare qualcosa di speciale.
Tutto quello che De Laurentis non ha, cui non è interessato, che sfuigge per interessi personali che gli anno permesso di intascare 80 milioni in 12 anni di Napoli.

Grazie Gonzalo per aver ricordato a tutti noi come stanno le cose!