ULTIM'ORA

Grazie Roma, Sky esulta: a -8 vive un filo scudetto!

C_29_articolo_1031175_upiImgPrincipaleOriz

di Matteo Talenti - Se dice di credere al secondo con 9 punti di ritardo dalla , perchè Garcia non dovrebbe credere allo scudetto?
Perchè la lo rivincerà e la arriverà seconda.
-Parma 4-2 è il risultato che chiude tutto: - 81-73.
Lo scudetto è in dubbio solo per chi deve vendere illusioni….
I merito di questa strepitosa , restano tutti. Gol di , pari di Acquah, solito Totti al 20° personale contro il Parma, poi Pjanic, Taddei e Biabiany nella ripresa.
In 4 giorni, il ritardo dalla cala da 14 a 8 punti. A 7 partite dalla fine, vincere lo scudetto è impossibile ma bisogna crederci.
Si riparte dal 9′ del primo tempo, rimessa laterale del Parma. Avvio insolito, e Parma ne combinano di ogni…la segna 4 gol – due annullati – il Parma ne fa 1 e ne spreca 2. Difese ballerine, Donadoni e come se non l’avesse, piede caldo degli attaccanti e in 7 minuti, pari al 16′, -Parma è 2-1.

La partita finisce qui. La riprende il filo logico difensivo e spegne il Parma: terza sconfitta consecutiva, 1 punto in 4 gare, Donadoni vede svanire quanto di buono fatto fin qui. Per i giallo, Destro esce per Flo. Nel finale, il quarto gol è di Taddei, che Garcia ha riciclato da centrocampista.
Finisce 2-4 di Biabiany.

Otto punti dalla , era l’obiettivo centrato di questo . Garcia e Totti fanno calcoli, la squadra non è al massimo ma regge sul miraggio scudetto.
Grazie lo canta tutto il italiano e sopratutto Sky: quel falso filo-scudetto salva un po’ tutti. Non la ntus, ovviamente.

.
Maicon 6,5. Comincia subito, caccia al gol e non solo. E’ il suo pane.
Castan 6. Non proprio impeccabili, lui e Benatia: soprattutto nel primo tempo.
Pjanic 7. Sulla destra, assieme a Maicon, semina il panico.
Taddei 7. Reinventato da Garcia, la seconda giovinezza la festeggia col gol.
Destro 6. Un palo, una traversa, due conclusioni sbagliate: il quinto gol in cinque partite gli sfugge.
Totti 7,5. Vederlo è sempre un piacere, per tutto quello che fa. E il destro-volo del gol riesce a lui. E a pochi altri nel mondo.
7,5. Un assatanato che mette a soqquadro la difesa del Parma. Subito.

Cassani 5. Prendiamo a pretesto lui, che ha dovuto vedersela con , per capire i disagi della difesa del Parma. Enormi.
Acquah 6,5. Il gol del breve momento dell’1-1 è un pezzo di bravura e coraggio: fra quattro della , si gira, tìra e segna.
Biabiany 6,5. Corre a perdio per tutta la partita, segna nel finale, si fa apprezzare.
Amauri 5,5. Ci si aspettava di più. Non ha saputo aggredire nel momento giusto.
Schelotto 6. In avvio sbaglia a porta vuota il gol dell’1-0. Poi lavora tantissimo.

TABELLINO. -PARMA 4-2
(4-3-3): De Sanctis 6; Maicon 6,5, Benatia 6, Castan 6, Torosidis 6; Pjanic 7, De 6,5, Taddei 7; Destro 6 (13′ st Flo 6), Totti 7,5 (31′ st Bastos sv), 7,5 (40′ st Ljajic sv). A disp. Lobont, Skorupski, Toloi, Jedvaj, Dodò, gnoli, Ricci, Mazzitelli. All. Garcia 7

PARMA (4-3-3): Mirante 6; Cassani 5, Lucarelli 5, Molinaro 5,5, Gobbi 5; Acquah 6,5 (26′ st Munari 6), Marchionni 6, Parolo 6 (40′ st Mauri sv); Biabiany 6,5, Amauri 5,5, Schelotto 6 (40′ st Palladino sv). A disp: Bajza, Pavarini, Obli, ni, Galloppa, Sall, Jankovic, Cerri. All. Donadoni 6

ARBITRO:
MARCATORI: 12′ pt (R), 15′ pt Acquah (P), 16′ pt Totti (R), 4′ st Pjanic (R), 36′ st Taddei (R), 44′ st Biabiany (P)
AMMONITI: Taddei (R), Mauri (P)