ULTIM'ORA

Gravina svergogna la Lega: non c’è data!

spadafora gravina

di na Collina - “Nessun accordo e nessuna indicazione di date” per la ripresa del : lo dicono all’ANSA fonti con riferimento alla polemica di ieri sera tra la di A e il ministro Spadafora sulla riunione tra le componenti del no dello scorso 22 aprile.

Durante il confronto in video conferenza, spiegano a via , “è stata la di a manifesne l’esigenza, non appena le condizioni lo avessero consentito”.

La si sfila dallo scontro tra governo e , e sconfessa la linea della che rincorre la ripresa del ad ogni costo.
“Nessun accordo e nessuna indicazione di date”, fanno sapere fonti della Feder all’Ansa. “E’ stata la di a manifesne l’esigenza, non appena le condizioni lo avessero consentito”.

Ieri in un duro post su Facebook il ministro dello Sport Spadafora aveva risposto alle accuse del di “complotto” politico ai suoi danni: “La ha presentato un protocollo per fare gli allenamenti in sicuerezza, è stato preso in considerazione ma sono necessari approfondimenti. Il CTS incontrerà dunque rappresentanti di , Coni e l’Associazione Medici Sportivi e, se si perfezionerà questo protocollo, gli allenamenti degli sport di squadra riprenderanno il 18 maggio.

Il che non vuol dire però che riprenda anche il . E dovrebbe farlo a metà giugno, ma nessuno sa quale sarà l’evoluzione di questa emergenza. È impossibile dirlo oggi, e non lo dico per fare psicologico. Intanto se riprendono gli allenamenti in sicurezza ci predisponiamo all’eventuale ripresa dei campionati. Anche perché resta poi il tema dell’attuazione di questo protocollo che ha dei costi elevati. Come fanno la B, C, Dilettanti ad applicarlo? Ne parleremo”.

Il presidente della Gravina, intende approfondire la situazione nella riunione del pmo consiglio Federale dell’8 maggio, anche per questo tali “fughe in avanti sono ritenute dannose per il no”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply