ULTIM'ORA

Grande Real, 3-0. Immenso Cr7, cilena!

Soccer: Champions League; Juventus-Real Madrid

di Paolo Paoletti - Il Real Madrid travolge 3-0 la Juventus a Torino nell’andata dei quarti di finale di league. Risultato che decide la qualificazione.
Il è in programma al Santiago Bernabeu mercoledì pmo 11 aprile.

Poco altro da dire oltre, se non che il risultato poteva essere molto più rotondo per le 2 traverse di Kroos e Kovacic e due occasionissime sprecate incredibilmente da Cristiano Ronaldo.
Eppure la Juve è stata in partita per una buon ora, fino all’espulsione di Dybala che ha alterato gli equilibri tenuti con grande sforzo dai bianconeri.

Mai un avversario aveva fatto 3 allo Juventus um dal 2011. Dato che da spessore al risultato del Madrid. Come chicca è stata l’applauso di lo o alla seconda fantastica rete di Cr7: una na da incorniciare tra i tanti di Pelè o quello di Carletto Parola, un bianconero, per decenni, in copertina delle figurine Panini.

Cristiano è il della con 119 , centravanti inarrivabile che questa sera ha messo un punto nel futuro della Juve: la difesa va svecchiata… Barzagli e Chiellini sono probabilmente al capolinea, entrambi autori di 2 errori sui primi 2 .

Il 3-0 di Torino ha già deciso la qualificazione. Servirebbe un miracolo a Madrid per ribale la situazione.
Anche perchè nonostante l’impegno Higauin e Dybala, perlatro squalificato per il , non sono mai riusciti ad essere veramente pericolosi se non su una conclusione di Gonzalo, salvata con una prodezza da Navas.

Allegri ha già richiamato tutti al prosieguo della stagione dove il Settimo consecutivo è stato da sempre il vero obiettivo stagionale. Con la quarta finale consecutiva di .
Meglio pensare all’Italia, in Europa oltre i quarti è impresa anche per la Juve, comunque due volte finalista negli ultimi 4 anni.

DECISIVI
Dybala 4,5. Finché in campo lotta e ne prende tante, ma l’intervento scomposto su Carvajal doveva evilo.
Chiellini 4,5. Da incubo. Da un suo errore nasce lo 0-2 che spezza le gambe e decide la qualificazione.
Douglas Costa 5. La sua velocità avrebbe dovuto far sale la difesa Real. Non è mai successo.

Ronaldo 9,5. Senza aggettivi per definirlo. Sbriciola un record dopo l’altro e la ‘na’ del 2-0 è perla di rara bellezza. Immenso.
Modric 7,5. Padrone assoluto del centrocampo, non sbaglia niente e fa girare la squadra con semplicità.
Keylor Navas 7. Due interventi fondamentali, soprat al 23′ su Higuain. Nella ripresa dice ancora no al Pipita che avrebbe meritato il per l’impegno profuso.

TABELLINO. JUVENTUS-REAL MADRID 0-3
Juventus (4-3-3): Buffon 5,5, De Sciglio 5, Barzagli 5, Chiellini 4,5, Asamoah 5,5 (24′ st Mandzukic 5,5); Khedira 6 (30′ st Cuadrado 6), Bentancur 6; Douglas Costa 5 (24′ st Matuidi 6), Dybala 4,5, Alex Sandro 5, Higuain 6. A disp.: Szczesny, Rugani, Lichtsteiner, Marchisio. All.: Allegri 5
Real Madrid (4-3-1-2): Keylor Navas 7, Carvajal 7, Sergio Ramos 7, Varane 7, Marcelo 7; Kroos 7, Casemiro 7, Modric 7,5 (37′ st Kovacic 6); Isco 7 (30′ st Asensio 6); Cristiano Ronaldo 9,5, Benzema 6 (14′ st Lucas Vasquez 6). A disp.: Casilla, Vallejo, Hernandez, Bale. All.: Zidane 7,5

Arbitro: Cakir (Turchia)
Marcatori: 3′ e 64′ st Ronaldo, 72′ Marcelo.
Ammoniti: Bentancur (J), Dybala (J), Sergio Ramos (R), Kovacic (R)
Espulsi: 66′ Dybala per doppia ammonizione.

Nell’altro quarto di finale Siviglia-Bayern Monaco 1-2: Sarabia al 32′, auto Navas al 37′ e Alcana al 68′.