ULTIM'ORA

GP 2013, Ferrari voto 4: Alonso giù, Massa debole.

C_29_articolo_1015511_upiImgPrincipaleOriz

di Sergio Trox – Il GP indiano ha chiuso la stagione di laureando Vettel campione del mondo con largo anticipo e la Rad Bull mondiale costruttori.
Le pagelle sono significative per spiegare e dare un voto all’a annata, ancora una bruciante alla dove non riesce piùa fare la differenza e Massa è stato cacciato con troppa fretta.
Ecco i voti.

, 10 E LODE
Sente sempre dire che con quella lì vincerebbe chiunque. Intanto è stato lui a mettere il quarto autografo di fila sulla coppa dando pure spettacolo alla fine tra gomme fumanti e lacrime. Pure Lauda anni fa disse che queste le avrebbe guidate anche una scimmia, salvo poi uscire subito di pista provando una Jaguar.

FERNANDO , 5
Sacrifica il giro veloce del sabato per utilizzare gomme dure nella prima parte della gara. Una strategia distrutta subito dal contatto con Webber. Vista la classifica, i primi quattro avevano pneumatici morbidi al via, valeva la pena piazzarsi più avanti in griglia evitando inutili rischi accessori.

FELIPE MASSA, 7,5
Alla fine della sua avventura in rosso riesce a far valere le sue ragioni. Non vuole copiare le scelte del compagno di squadra e quanto trasmesso sull’asfalto indiano gli ha dato ragione. Fatto questo che dovrebbe far riflettere. Per qualche giro Felipe rimane pure davanti a tutti, quanto basta a giustificare la pagella

NICO ROSBERG, 8
Una gara intelligente e lucida la sua che alla fine lo porta in scioltezza alla piazza due. A inizio stagione tutti prevedevano che Nico sarebbe stato asfaltato da Hamilton. I fatti hanno dimostrato altro.

IN GROSJEAN, 8,5
Se parti dall’ottava fila e finisci sul podio significa che i numeri ci sono. Numeri che aveva messo in discussione Briatore qualche anno fa, errore che in tanti stavano ripetendo nel 2012. Insomma il ragazzo aveva solo bisogno di maturare senza troppe pressioni. Se la Lotus riuscirà a mettere in pista un buon progetto anche nel 2014 il suo è un nome buono sul quale scommettere.

A denti stretti, Fernando omaggia Vettel chr ha vinto anche questa volta, doppiando i suoi titoli . “Non ho rimpianti, alla Red Bull abbiano fatto meglio di noi. Complimenti, questo è uno dove ne vince uno, sempre il migliore. Quest’anno sono stati loro i migliori”.

“Nelle ultime tre gare dobbiamo fare dei podi. Dobbiamo fare meglio, cominciando da Abu Dhabi, a podio con una o tutte e due le ”, ha aggiunto.

D’accordo anche il team principal di Maranello, Stefano Domenicali. “La Red Bull ha meritato di vincere questo Gran Premio e questa stagione, sono andato quindi a fare i complimenti a Horner, è giusto cosi. Questo è il loro giorno e quindi è giusto lasciare lo spazio a chi ha meritato di vincere. L’inchino di Vettel alla sua monoposto? Sono cose che ho vissuto per tanto tempo e adesso è anche il tempo di riprenderci queste scene”.

Felipe Massa ha sfiorato un podio che poteva essere importante nella sfida alla Mercedes per il secondo posto costruttori. “Cosa bisogna fare adesso per cercare di recuperare la posizione? Provare ad arrivare davanti la Mercedes non è facile perché hanno una buona , ma dobbiamo provarci”.

Su Vettel: “Complimenti, successo meritato, è bravissimo, merita al 100% tutti i 4 ed è anche un bravissimo ragazzo. Un pilota fantastico tra i più forti piloti di sempre della ″.