ULTIM'ORA

Gli Dei cadono: Barça piegato 4-1 dal Celta Vigo, primo in classifica.

messi.testabassa.celta.barcellona.2015.16.690x400

di Paolo Jr Paoletti - Infrasettimanale anche in , Liga e Ligue 1.

Lo scandalo arriva dalla Spagna dove il crolla 4-1 a Vigo. Battute , Espanyol e Real Sociedad cade clamorosamente sul campo del Celta Vigo.
C’è una coppia in vetta alla Liga dopo la quinta giornata: e Celta a 13 punti, più uno sui blaugrana.

I Blancos di Benitez passano 2-1 al San Mames contro l’Athletic Bilbao grazie alla doppietta di Karim Benzema mentre i galiziani mortificano l’ex capolista. Decisivi i gol di Nolito, la doppietta di Aspas e la rete di Guidetti dopo il momentaneo 3-1 di Neymar.
Real e Celta a 13 punti, più uno sui blaugrana.

Il incappa nella prima sconfitta stagionale e lascia la vetta agli avversari di serata, l’ex squadra di Luis Enrique. I catalan crollano sotto un secco 4-1 che confermano i galiziani, reduci dal successo in casa del Siviglia. Al 24′ sblocca il risultato l’ex di turno Nolito con un destro a giro sul palo lontano mentre al 30′ Iago Aspas fa 2-0 in contropiede solitario. A inizio ripresa è ancora Aspas, al 56′, a firmare il tris, sempre in azione di rimessa con il in avanti per un corner. Nel finale Neymar segna il punto per il su assist di Neymar ma poco dopo, all’83′, arriva il definitivo 4-1 del Celta Vigo con Guidetti, pure lui agevolato dalla difesa pessima dei catalani.

Vittoria importante per il che vince 2-1 sul difficile campo dell’Athletic Bilbao e aggancia in vetta il Celta Vigo, fresco di grande vittoria sul . Al San Mames i Blancos, con l’ex interista Kovacic titolare nel ruolo di trequartista, passano al 19′ con Benzema che approfitta di un clamoroso errore in disimpegno dei baschi e insacca. Prima dell’intervallo Navas salva su colpo di testa di Aduritz mentre a metà ripresa, al 67′, il portiere costaricense non può nulla sul colpo di testa di Sabin che vale l’1-1. Il pareggio dura appena tre minuti perchè al 70′ il Real trova il 2-1 che vale la vittoria ancora con Benzema, letale a insaccare sul centro basso di Isco.In Liga, invece, dopo le vittoria di , Espanyol e Real Sociedad negli anticipi, cade clamorosamente il sul campo del Celta Vigo. 4-1 per Iago Aspas, autore di una doppietta, e compagni, che superano così proprio i blaugrana e si piazzano al primo posto, in coabitazione col , che sbanca il San Mames grazie alla doppietta di Benzema. Benitez si prende la rivinciat contro l’Athletic Bilbao ad un anno di distanza dall’einazione col Napoli in Champions. Nelle altre sfide l’Eibar pareggia 2-2 sul campo del Levante e il Rayo Vallecano ha sconfitto 2-1 lo Sporting Gijon. Alle 22 il Las Palmas piega il Siviglia 2-0, mentre il Villarreal sconfigge il Malaga 1-0.

BUNDE. Dopo la stra-vittoria del Bayern Monaco per 5-1, con un super Lewandowski, autore di tutte e 5 le reti in 9 minuti contro il Wolfsburg, la vittoria dell’Hertha con il Colonia e quella del Darmstadt col Werder, alle 20 si conclude il tabellone della sesta giornata. Il Bo Dortmund non vince e perde il in coabitazione con il Bayern: solo 1-1 con l’Hoffenheim. Il Borussa M’Gladbach e lo Stoccarda muovono la classifica: 4-2 contro l’Augsburg per il Gladbach, e 3-1 per i bianco con l’Hannover. Infine il Bayer ha sconfitto 1-0 il Mainz, mentre lo Schalke si è imposto 2-0 sull’Eintracht.

LIGUE 1. Torna a vincere il contro il Guingamp in uno dei due anticipi della settima giornata (l’altro, tra Anger e Reims, è finito 0-0). Alle 19 il Rennes pareggia 1-1 all’utimo minuto contro il GFC Ajaccio, il Saint Etienne allunga e resta così in scia del grazie alla vittoria, di misura per 1-0 sul campo del Troyes. Il Lione vince 2-0 contro il Bastia, che ha giocato in 10 uomini per gran parte del match. Lorient-Caen finisce 2-0, mentre il Bordeaux cade sul campo del Nizza, schiacciato 6-1 dopo essere passato in vantaggio. Tolosa-Marsiglia termina 1-1. Chiude il programma Montpellier-Monaco di domani sera.