ULTIM'ORA

Giornalista BBC: “Stadio scandalo!” ADL resta, non paga

stadio-san-paolo-video-638x425

di Nino Campa - Un video muto di 25 secondi e solo tre parole: “o San Paolo…”. Ma i tre puntini usati da Melissa Reddy, giornalista inglese in trasferta per seguire il match di con il Liverpool, dicono quasi : lo stupore per le condizioni dell’impianto del Napoli è tanto per chi non ci è mai entrato e la clip scatena Twitter.
Se gli stranieri si rifanno alla storia… “Sembra un’arena di gladiatori”, in c’è chi si vergogna o chi fa paragoni con lo um!

La Reddy, che collabora anche con la C, ha poi parlato a Radio Marte: “Sono stata anche in Africa e Sudamerica ma questo è lo o peggiore che aia mai visto. Sapevo fosse vecchio ed obsoleto ma è peggio di quel che mi aspettavo, ho visto pezzi di muri che cadevano. Una società come il Napoli merita ben altro, i tifosi meritano di meglio”.

Su Twitter c’è chi scherza “Occhio ai coccodrilli”, “la denizione esatta è sgarruppato”, “non avevo mai visto Napoli sotterranea”, “fuga da Alcatraz”, chi posta la foto del Colosseo paragonando lo o ad un’arena di combattimento e chi critica duramente “il museo degli orrori”, “mi vergogno”, chi si scusa “sorry from Napoli fans” e chi ne approtta per riaccendere il fuoco della rivalità con la mostrando un video dello um, inaugurato nel 2011.

COMMENTO. di Paolo Paoletti - Che lo o San Paolo, fosse un cesso lo ha già detto ripetutamente . Ed è vero…
Ma nessuno dice perchè non lasci il San Paolo per costruire uno o nuovo di zecca, di proprietà del Napoli, dove ricondurree a lui: encomi e critiche!

Sono passati 15 anni da quando è Presidente del , nulla è stato fatto. Anzi ad oggi, una convenzione concordata con il non è stata mai rmata da ADL sottraendo nanze alla manutenzione che da sempre ricade sulle spalle di tutti i !
Perchè?