ULTIM'ORA

Giallo Soriano? No, DeLa-Giuntoli bluff da dilettanti!

SITO141

di Nina Madonna - Roberto Soriano è stato il più grande bluff di De Laurentis che allunga la lista dei club che stanno alla larga da lui e dal Napoli: , Inter, Genoa, Samp…
Alle 23.57 quando tutti davano per fatto Soriano al Napoli, la ha che non è arrivata nessuna mail in sede per il trasferimento del giocatore: saltato dunque l’ultimo affare dell’estate.
Massimo Ferrero ha spiegato: “Sono incavolatissimo, non ci sono stati i tempi tecnici per l’affare. Non ero venuto a Milano per svendere i miei giocatori”.
Tempi tecnici? Il contratto è stato rifiutato dal giocatore sulla clausola dei diritti di immagine ed è stato necessario riscrivere il testo in alcuni punti.

La trattativa si era chiusa sulla base della cessione di Zua il cui contratto da 3,2 mln netti era pagato a metà da De Laurentis e 13,5 milioni! Una tombola tra costi Zua, cartellino e stipendio Soriano!!!
Alle prime difficoltà De Laurentis si è tirato indietro.

Soriano avrebbe preferito il Milan di Sinisa Mihajlovic, e nelle ultime ore era spuntata l’ipotesi .
De Laurentis e Giuntoli escono malissimo da questo affare, dimostrando che il Napoli è società gestita da dilettanti allo sbaraglio.

Ecco la cronaca di un bluff, minuto per minuto.

Ore 23.42 LA AL RIESAME. Il Napoli ritiene che la contrattualistica per Soriano-Zua sia valida. La accetterà di esaminare il ma l’affare ad ora è saltato.

Ore 23.35 VERIFICA DELLA MAIL. Napoli e Samp stanno verificando se la contrattualistica tra le società sia valida. Lo scambio è stato fatto via mail, si cerca una scappatoia.

Ore 23.20 MOTIVI TECNICI. E’ saltato Soriano: il Napoli fa sapere per motivi tecnici, documentazione non completa. Non si esclude un errore e una ricompine tardiva.

Ore 23.10 CONTRATTO NON DEPOSITATO. Si chiude col giallo il mercato estivo 2015: Sampdoria e Napoli non sono arrivate in tempo a depositare i contratti di Soriano e Zua, dunque è saltata clamsamente la trattativa fra le due società.

Ore 22.20 C’E’ LA FIRMA. Roberto Soriano è un giocatore del Napoli. La trattativa fra il club di De Laurentiis e il presidente doriano Ferrero si è formalmente chiusa poco dopo le 22.

Ore 19.45 VERSO IL SI’. Roberto Soriano è sempre più orientato ad accettare la destinazione Napoli. Vanno avanti i contatti tra le due società e l’agente del giocatore. Intanto, secondo Sport, Zua sarà un nuovo giocatore blucerchiato, arriverà in prestito.

Ore 18.30 GIUNTOLI AL GALLIA. Secondo quanto appreso da mercato.com, il ds del Napoli Cristiano Giuntoli è arrivato all’Hotel Gallia di Milano: molto probabile che incontri Ferrero e il ds Osti (in foto) per parlare dello scambio Soriano-Zua.

Ore 17.40 FERRERO SU SORIANO. Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, parla della situazione di Soriano, per il quale il Napoli offre 13 milioni più Zua: “Soriano piace a molti, vedremo se il cuore lo porterà da qualche parte. Zua? Fortissimo”.

Ore 16.50 SORIANO VEDE AZZURRO. Soriano è pronto a chiudere con il Napoli. Il giocatore sta discutendo con De Laurentis l’ingaggio. Registrato il passo indietro del Milan, il blucerchiato vede l’azzurro di Napoli.

Ore 16.31 APERTURA. Nuovi contatti tra il Napoli e l’agente di Soriano. Il giocatore, che fino ad ora ha sempre detto no all’ipotesi azzurra, ora è pronto ad ascoltare l’offerta economica.

Ore 16.08 DIETROFRONT MILAN. Contrariamente alle ultime informazioni, il Milan esce dalla trattativa per Roberto Soriano. Lasciando la sede di Casa Milan, l’ad rossonero Adriano Galliani ha ufficialmente alla Sampdoria di non essere più interessato al giocatore.

Ore 15.42 ALTRO NO AL NAPOLI. Sempre secondo quanto riporta Alfredo Pedullà, Soriano ha ribadito il suo no al Napoli: la volontà del giocatore è sempre quella di trasferirsi al Milan.

Ore 15.20 MA IL MILAN… Secondo Alfredo Pedullà, non è assolutamente fuori dalla contesa il Milan, disposto a tornare alla carica nel pomeriggio mettendo sul piatto anche il giovane Josè Mauri.

Ore 15.15 IL NAPOLI CONVINCE LA SAMP. Secondo quanto riferito da gazzetta.it, il Napoli potrebbe aver piazzato l’affondo decisivo per il centrocampista della Sampdoria Roberto Soriano. L’offerta di De Laurentiis di 13 milioni di euro più il cartellino di Zua è stata accettata, mentre manca ancora il sì del calciatore, che vorrebbe attendere fino all’ultimo un rilancio del Milan.

Ore 13.46 INCONTRO NAPOLI-SAMP. E’ cominciato pochi minuti fa un ulteriore incontro tra Napoli e Sampdoria per Roberto Soriano, come riporta Sport. Nella trattativa potrebbe rientrare anche Zua, mentre è arrivato a Milano anche l’allenatore della Samp, Walter Zenga.

Ore 13.12 MILAN IN VANTAGGIO. Secondo quanto appreso da mercato.com, il Milan resta in vantaggio per Roberto Soriano, viste le difficoltà per arrivare ad Axel Wistel dello Zenit . La volontà del giocatore di riabbracciare Sinisa Mihajlovic potrebbe essere decisiva.

Ore 13.00 CONTATTO NAPOLI-AGENTE. Il Napoli ha avuto pochi minuti fa un nuovo contatto con l’agente di Roberto Soriano, per spingere il giocatore ad accettare la proposta azzurra. La trattativa era continuata anche ieri sera, negli spogliatoi dello stadio San Paolo, tra i delle due società. Sempre ieri sera il presidente Aurelio De Laurentiis ha parlato a Radio Kiss Kiss dopo la partita: “Soriano è innamorato di Mihajlovic, abbiamo parlato con i suoi procuratori e fatto un’offerta importante. Se sono rose fioriranno, se il matrimonio si può fare si fa, altrimenti non posso inchiodarlo ad una sedia. Per lui, sono andato oltre alla clausola rescissoria. Abbiamo parlato a lungo anche con Ferrero, sono settimane che faccio l’amore al telefono con lui per Soriano. Al calciatore ho detto: ‘E’ strano, sei campano, sei nato in provincia di Avellino. Di che cosa hai paura? Dei parenti di Avellino? Gli faremo delle poltrone con i nomi incisi in sulle poltrone dello stadio’”.

Ore 12.40 FERRERO: C’E’ ANCHE LA . Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha parlato di Roberto Soriano, confermando l’indiscrezione di questa mattina del Secolo XIX sulla ntus interessata al giocatore: “Un po’ tutti lo vogliono: il Milan, il Napoli e anche la ”.