ULTIM'ORA

Pepito, giallo test: il Ct ne esce a pezzi. No di Romulo.

prandelli_get_2257840b

di Paolo Paoletti – Ma che sta facendo Cesare ? Il no a Pepito fa insorgere l’Italia. Ma è pazzesco quello ricevuto da Romulo, mentre nega di aver rotto col Ct richiamato dalla Roma e dal manager che ne vedono precluso il futuro azzurro…

Perchè Pepito Rossi è rimasto fuori dal Mondiale? Perchè era nei Ct un giocatore al 70%? Perchè avrebbe dovuto fare la riserva se il Ct ha puntato su Balotelli e Immobile?

non può rese in silenzio, spieghi e renda pubblici i risultati dei test. L’esclusione di Rossi è un giallo…ma le scelte di Balotelli scaricato dal e degli ntini, manifestamente logori, potrebbero divene un disastro!

Pepito ha aspettato il mattino per sfogarsi, tra rabbia e delusione. Su twitter: “Tutti dicono fuori forma: chiedete a chiunque i valori dei test in settimana e quelli della partita. Vi stupirete. Contrasti? Paura? Che ridere…”. E poi: “Arrivo col pensiero prima del difensore. Prossima volta, da dilettante, aspetto il difensore per prendere calci”.

Reazione terribile che lancia ombre su Cesare . Era già accaduto con Criscito e gli altri esclusi dai 30. Per Rossi è diverso perchè dal 14 lugli, comunque vada il Mondiale la Nazionale avrà bisogno di Rossi: 17 in 24 partite, non li segna chiunque. Non li ha segnati nessuno dei 5 attaccanti che vanno in Brasile e difficilmente il italiano proporrà di meglio nei prossimi 2 anni.

La sconfitta di è proprio questa, il dissenso degli esclusi. E’ facile dire ‘tutto ovvio’, non è così. La responsabilità di chi sceglie è nella capacità di far capire e accete le scelte anche quando sono amare. Ciò accade se le scelte sono giuste, motivate, certificate.
C’è infatti anche Mattia , al centro di un caso che riferisce il Corriere dello . Il bomber giallorosso avrebbe risposto no all’offerta del Ct di essere 25°, prima alternativa in caso di infortunio di uno dei 5 attaccanti. ha rifiutato creando uno strappo che la Nazionale pagherà.
Non è questo l’insegnamento lasciato da Enzo Bearzot!

Che il ‘Corriere della Sera’ svela con Romulo. Il retroscena gli fa onore: “ mi aveva inserito tra i 23. Gli ho risposto che ero al 70 per cento: non mi sembrava giusto che un compagno restasse fuori stando bene”.

E pazzesco, Cesare ne esce a pezzi!

Rossi è deluso, non solo arrabbiato. Conferma: “non me lo aspettavo”. Pepito precisa, perché più dell’esclusione sono le motivazioni che non convincono. “Fuori forma”, è una forma sgradita e potrebbe valere per tanti che in Nazionale giocheranno.
Bonucci, Barzagli e Chiellini ad oggi fanno ridere. Addirittura imbarazzante la prestazione di Bonucci a Londra contro l’Irlanda.
Colpa della e di Conte che ha spremuto gli ‘azzurri’ anche con 20 punti di vantaggio…

Ma tutto questo non può pagarlo Giuseppe Rossi. E Rossi non si nasconde: due velenosi con una chiusura obbligata… “La cosa più importante, però, è tifare Italia. Forza Azzurri!!!”.

è atteso la varco, tutta l’Italia ha il fucile spianato. La demagogia esploderà e non si meravigli che anche la storia del suo ingaggio sarà arma per colpirlo. Il Cittì è stato l’unico garante del italiano marcio e speculativo. Tutti abbiamo creduto che codice etico, salutandolo con entusiasmo ma anche lì Cesare è cadurto utilizzando due pesi e due misure con De Rossi e non con Chiellini.

Il manager , si è pesantemente esposto: “Decisione sciagurata del Ct”. Una serie di vignette ironiche in tutte le lingue sottolineano…
A domanda: La gente in generale è contenta che Rossi non sia ai …? Risposte multi-etniche: no, nein, non…
Pancia e cuore, amarezza e rabbia.
Veramente strano che non abbia capito che questa Italia ha bisogno di favole.

Pepito ha già lasciato l’Italia: volo da Firenze a Parigi e da lì a New York.
Lontano da tutto e tutti. Lontano da .
Peccato!