ULTIM'ORA

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:1: parser error : StartTag: invalid element name in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: /sport.sky.it/rss/sport.xml" rel="self" type="application/rss+xml"></atom:link>< in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:12: parser error : Premature end of data in tag channel line 1 in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:12: parser error : Premature end of data in tag rss line 1 in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 336

Germania a casa, Low non resuscita più!

low-8147363085

di Paolo Paoletti - Germania a casa. Low non resuscita per la seconda volta, battuto per 2-0 dalla Corea che chiude terza nel girone. Passano Svezia e co.
Per la prima volta nella sua storia i tedeschi chiudono ultimi la fase a gironi. nisce un’epoca!
Il calcio tedesco ha già saputo riprendersi molte volte, l’ultima dopo il disastro del 2000. Vedremo cosa accadrà dopo questa debacle in Russia. A cominciare dal Centro ivo Federale costato 200 milioni e pronto per il 2020.
Il gruppo di Loew negli anni e con le tante vittorie si è imborghesito…
La rosa arrivata in Russia non è una squadra, ma giocatori sparpagliati senza un obiettivo comune, la fame per raggiungerlo, la benzina per correre verso l’ennesima .
Ora la rivoluzione: un nuovo Cittì, tanti , un gioco più dinamico.
Il modello non può essere più il , ma è tutto il movimento calcistico che deve rogarsi.
Funzionò la rifondazione sui gli degli immigrati ed i grandi investimenti sui settori li.
Adesso serve altro. La disfatta tedesca è essenzialmente mentale.
Squadra che vince non si cambia… l’errore se la cosa funziona correggila!
Troppi del Mondo 2014 arrivati alla frutta. Loew non ha avuto il coraggio di metterli da parte.
E’ anche vero che in alcuni ruoli non sono più emersi grandi ,Wernes del Lipsia può decidere contro il non un Mondiale. E se nel bisogno bisogna aggrapparsi ancora a Mario Gomez…
Kedira è alla frutta anche per la . Kroos, Ozil e Reus devono lasciare spazio.
Ci vorrà del tempo, ma la storia dice che dei tedescjhi ci si può dare diversamente dagli ni.

NOTE. Clamoroso: i del mondo vanno a casa. Per la prima volta nella loro storia, eliminati al primo turno dei Mondiali. Dal miracolo di Kroos contro gli svedesi alla debacle di confusione e vergogna contro i coreani… palloni stregati ed una squadra che non ha saputo, in 3 partite, mai essere se stessa.
Eliminata dal 2-0 coreano, con due reti dopo il 90′ di Kim e Son.

TABELLINO. COREA DEL SUD-GERMANIA 2-0
Corea del Sud (4-4-2): Jo; Lee Yong., Yun, Hong, Kim Y.; Lee Jae, Moon (24′ Ju), Jang, Koo (11′ st Hwang); Jung Woo, Son Heung.
A disposizione: Kim Jinh, Kim Se, Jung S., Oh, Park, Kim Sh, Lee S., Ki, Kim M., Go.
Cittì: Shin

Germania (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Sule, Hummels, Hector (33′ st Brandt); Khedira (13′ st Gomez), Kroos; Goreztka (18′ st Muller), Ozil, Reus; Werner.
A disposizione: Trapp, Ter Stegen, Plattenhardt, G, Rudiger, Rudy, Boateng, Draxler, Gungogan.
Cittì: Loew

Arbitro: Geiger (Usa)
Marcatori: 47′ st Kim, 96′ Son
Ammoniti: Jung Woo, Lee Jae, Moon (C)