ULTIM'ORA

Roma inquietante, Milan 2-1. Destro tu quoque.

milan-roma-live-359022

di Nina Madonna - negli spogliatoi accusa: “Roma inquietante!”
Per 750.000 euro di prestito, la Roma potrebbe bucare la zona Champions. Sarebbe il . Tu quoque, Destro…
Garcia in tv ammette: “La Roma non ha capito l’importanza di questa gara. Queste ultime sono partite decisive. Devo trovar modo di scuoterli. Abbiamo giocato a ritmo troppo basso. Abbiamo regalato un’ora, con e Iturbe abbiamo fatto meglio. A centrocampo si deve creare non metter in difficoltà i compagni. Abbiamo centrocampisti per cui è un delitto perdere palla. Ci sono 3 finali, da giocare tutti sopraritmo”.
La Roma sciupa subito il controsorpasso alla Lazio: perde col a San Siro dopo due vittorie consecutive.
Garcia ha cambiato di, dopo il raddoppio di Destro che sintetizza tutti gli errori giallssi di questa stagione.
Dedica al nonno e a -Garcia dove tornerà, magari dopo aver rubato chances da Champions.
Il palo di Manolas in apertura, avrebbe potuto cambiare la gara, ma non è proprio l’anno della Roma.
Rompe gli equi, invece, Honda: autore di una grande partita e di un assist per Van Ginkel che segna la sua prima rete in rossonero.
Anche Destro realizza il suo primo contro la Roma…un solo precedente prima.
Ma è la Roma che non c’è, troppe difficoltà in attacco: Gervinho addirittura s’infortuna, Dumbia evapora col passare dei minuti.
Florenzi deve fare il terzinbo e qualcosa di nuovo si vede quando entrano Liajc ma sopra Iturbe che si procura il rigore della speranza.
, anche lui lanciato nella mischia, segna sbagliando.
Garcia spera, ma la Roma si ferma lì.
Pippo Inzaghi si fa espellere e Pazzini da un mano a far passare i minuti finali.
Il recupera un minimo di decenza, la Roma torna nel diabolico gioco della zona Champions.
Classifica: Roma 64, Lazio 63, Napoli 59, sperando nell’ e nel .
Chissà…

NOTE. Le reti portano la firma di van Ginkel (40′), dell’ex Mattia Destro (14′ st) e di Francesco , di nuovo in campo dopo oltre un mese, su rigore (28′ st)