ULTIM'ORA

Rudy: Conte nervoso. Grazie Italia!

CALCIO: JUVE-ROMA; CONTE CONTRO GARCIA, IN PALIO MEZZO SCUDETTO

di Matteo Talenti – “ mi sembra un po’ nervoso, ma sull’argomento non ho altro da dire: non è giorno di parlare di queste cose. Ci sono 3 giornate di campionato, vedremo cosa succederà”, Rudi non la fa passare liscia al ‘col’ della Juve, che lo aveva accusato di essere provinciale.
“Stasera guarderò in Sassuolo-Juve e dopo questa gara vedremo se il campionato è quasi finito o ci sarà ancora tempo per sognare”, ha detto al premio ‘Prisco’. “Questa sera rivedrò i dirigenti probabilmente per seguire insieme la partita. Ma devo dire grazie a questa società, a questa squadra e a questi ragazzi che stanno disputando un campionato eccezionale”.
Rudi ha ricevuto il Premio Prisco per la grande stagione con la : “Se all’inizio mi avessero detto che a tre giornate dal termine avremmo avuto 85 punti, con la qualificazione in League da quattro giornate, sarei stato felice. Quando ho accettato la le aspettative non erano proprio queste. Anche l’ambiente era un po’ diverso”.
Nessun rimpianto sul campionato?
“Non sono il tipo da rimpianti. Non cambierei nulla, perchè sono sempre convinto che quando fai delle scelte, sono quelle che al momento ti sembrano più giuste. A posteriori, si possono sempre dire tante cose”.
Dopo 8 mesi di cosa resta al di là del ?
“Dell’ tante cose. La lingua, la cucina e anche gli ni, ma soprattutto lo Stadio . Nella gara con il ho visto una atmosfera eccezionale”.