ULTIM'ORA

Garcia-Benitez, gol a mezzogiorno: chi perde crolla!

garcia_benitez

di Romana Collina e Nino Campa - Rudi Garcia è fiducioso, la sua Roma può e deve fare di più, a cominciare dal Napoli: “Due grandi squadre, ottimi giocatori e un grande arbitro: mi auguro una festa”. Poi la dichiarazione di guerra… “L’obiettivo è fare 30 punti in 10 partite”. Totti non ci sarà: “Non posso rischiarlo, aspetto che faccia una settimana col gruppo”.

Corsa Champions sempre aperta?
“Il campionato non si ferma qua: vogliamo prendere il massimo dei 30 punti in palio da qui a fine stagione”.
Come si ferma e come sarebbe la Roma con lui?
? Non c’è solo lui. Dobbiamo saper difendere in 11: servirà una squadra solida come a Cesena. Noi abbiamo ottimi giocatori, non è il momento di parlare di ”.
Come si batte la squadra di Benitez?
“Mettendo in difficoltà la difesa del Napoli: ha preso diversi gol. Faremo la nostra partita”.

All’ macht decisivo?
“Domani saremo in due a voler vincere, non serve a niente parlare della gara di andata. Ci saranno due grandi squadre, ottimi giocatori e un grande arbitro: mi auguro che sia una festa. Ci aspettiamo di vedere un bel gioco nella sfida dell’

Ibarbo e Iturbe?
“Ibarbo e Doumbia sono migliorati tanto in queste settimane di lav e sono vicini al 100%. Manuel invece sia in gara che in allenamento è sempre al massimo”.

Totti e Gervinho assenti, come schiererà la sua Roma?
“Senza Totti e Gervinho ho altre sei scelte in attacco: metterò in campo un tridente con giocatori complementari”

Roma-Napoli, la scorsa stagione, fu uno dei momenti giallssi migliori: a +6 dal Napoli quali pensieri?
“Si può fare sempre meglio. Non è giusto parlare dello scorso anno. La Roma può tornare grande. I giocatori sono quasi gli stessi. Non serve rimpiangere chi non c’è, l’importante è fare la squadra migliore per vincere, l’unica cosa che vogliamo”.

Da Napoli, Benitez lancia la sfida…crocevia fondamentale in chiave Champions: “Possiamo avvicinarci, è una gara importante. Se siamo concentrati, la squadra ha la capacità di vincere a Roma”.

Insigne è caldo…”Sono positivamente impressionato, l’ho visto molto bene”.

Il futuro?
“Nelle pme settimane vedrò il presidente. Cercheremo sempre il meglio per il Napoli”.

Da 1 a 10, che valore ha Roma-Napoli in chiave Champions?
“E’ importante, ma non posso dire quanto. Dopo mancheranno ancora nove partite. Abbiamo anche la Coppa Italia e l’Europa League.”.

?
“E’ a posto, ho parlato con lui stamattina. Ho visto la squadra bene e sono positivamente impressionato da Insigne, che ho visto molto bene. Giocherà dal 1′? Non è facile, ma dal punto di vista fisico sta bene”.

Quale errore deve evitare il Napoli?
“Manca ancora . La è fare degli errori e reagire bene e in alcune trasferte non l’abbiamo fatto”.

Quanti punti deve fare il Napoli per raggiungere il secondo o ?
“Non ho fatto calcoli perché abbiamo la Roma adesso ma poi giocheremo contro Fiorentina e Sampdoria. La squadra sta bene, ma poi conteranno i risultati”.

Ancora in lizza sui 3 fronti…
“Tutti sono consapevoli dell’importanza di ognuno. Decidere chi deve giocare per me è la cosa più difficile. Ma la squadra è pronta”.

Il Napoli non può perdere domani?
“Dobbiamo essere tranquilli e mantenere l’equio. Un pareggio? No io voglio andare là per vincere anche se non sarà facile”.

Ti aspettavi la ancora così avanti e tante squadre così in pochi punti?
“La non mi stupisce. Allegri sta dimostrando il suo valore, la squadra è la più forte. E’ positivo per il italiano avere tante squadre in pochi punti”.

Sul fatturato.
“L’obiettivo è lasciare il Napoli per 25 anni a questo livello, in modo da poter vincere qualcosa sempre. Ma non è facile”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply