ULTIM'ORA

Futuro Spalletti: Gandini VS Monchi…

677773864

di na Collina - Il di Luciano Spalletti è il tormento-ne della , come l’addio di Francesco . Cosi l’ tra Conte e Spalletti può rimanere fuori da tutto…
MONCHI-SPALLETTI. Sul di Luciano viene ancora una volta il ds Monchi, ai microfoni di BeIn s dove ha confermato cle la conferma del tecnico sia ome in cima alle sue priorità: “Il mio allenatore ideale saree Spalletti, perché è quello con cui voglio continuare a lavorare sin da quando sono arrivato. Sono entusiasta di lavorare con Luciano. Ora che ci sono a contatto giorno per giorno mi ha fatto un’ottima impressione e beh, vediamo come andrà”.

COME – “Ovviamente quella di Spalletti è una situazione in sospeso. Noi lavoriamo in silenzio per cercare altre opzioni nel caso in cui Luciano non volesse proseguire il rap”. In sospeso come la posizione di Francesco : “Il potenziale che ha Francesco è così grande che speriamo di poterlo utilizzare, perché conosce la meglio di chiunque altro e io, che sono un nuovo arrivato, avrei un ottimo insegnante per scoprire tutto il più rapidamente possibile. Aspettiamo che decida lui, ha chiesto di concentrarci sulle ultime partite e ha ricordato come il bene della sia più importante rispetto a tutti noi”.

GANDINI REMA CONTRO. “Se Spalletti andrà via non ci faremo trovare impreparati… stiamo già pensando ad altre soluzioni”: la posizione dell’AD Umberto Gandini allarga la scena.
“Siamo d’accordo di sederci a un tavolo a ne e denire il . Se resta, come ci auguriamo, benissimo. Se sceglierà altro avremo soluzioni pronte” ha detto a Radio anch’io .

Gandini non si sbottona, anche se la reattività annunciata di per sé è già un segnale: “Stiamo già pensando a possibili soluzioni”. E se si pensa a soluzioni, esiste un problema.

CIAO PUPONE. Questione che ha reso difcoltoso il rap tra Spalletti e l’ambiente: “-Genoa è già tutto esaurito. Un campione come lo merita”.
Ma sarà davvero l’ultima gara di ?
“Non sono nella sua testa e non sono al corrente di altro. Sottolineo il grande affetto che ha per questa società e che tutta la città ha per lui. Ha una grande professionalità, sta facendo la sua gura, è sempre a disposizione dell’allenatore che deve mandare in campo la squadra migliore. Ora è fondamentale vincere con il , vediamo cosa fa il , poi l’ultima”.
“Una cosa è certa: non è bello aver un partito contro l’altro. avrà una nuova carriera nella ” chiude Gandini riferendosi alle polemiche -Spalletti.
Uno è di troppo!