ULTIM'ORA

Fuma, beve, rompe: Milan incartato su Balo, 0 offerte.

balotelli.fuma.2013.2014.356x237

di Nina Madonna - da Istambul, ha dato il colpo di grazia: “Balo non è un campione”. Lo sapevamo, lo sapeva anche Berlus ma tra Silvio e l’ex Citt’ le quotazioni di Mario sono crollate…nessuno lo vuole anche in amore. Stia tranquilla Fanny, non ha avversari.
Meno lo è che se non vende non può comprare. E Inzaghi che di numeri 9 sa tutto, farebbe volentieri a meno della grana .
Ad Arcore lunedì sera tra Berlus, e Inzaghi il summit ha deciso prima le cessioni, poi gli acquisti. Appunto. Oggi dal Milan si va via solo in prestito e rescissioni di contratto.

Tutti dicevano: “Il Milan nanzierà il proprio con un sacricio importante”. Di questo passo si sacrica solo il pubblico rossonero, cui va rilata una bella minestra riscaldata Mario , compreso. Nessuna offerta: l’Arsenal ha seguito per mesi, poi ha investito su Alexis Sanchez.
Tolto nessun pensa a Mario: non dà gae comportamentali, ha dimostrato di non essere maturo in ambito inter.

Nuovo nodo: il bubbone è scoppiato al . Balo non fa il centravanti, non lo sa fare. Nel 4-3-3 di Inzaghi è necessario un rapinatore d’area di rigore, il 45 non lo è. Il Milan a perso Mandzukic a un passo dall’Atletico Madrid. Inzaghi proverà ad adattare Mario ma prima o poi il problema verrà a galla contro la volontà del giocatore, pronto a lamentarsi se utilizzato diversamente da come vuole. E’ successo così in .

E la bocciatura dell’ex Ct è irreversibile: Mario dal 21 luglio si unirà ai compagni per cancellare il ricordo disastroso del .
Il rischio del flop totale è reale. Al momento però non c’è cifra ne offerta per lui. Utopia continuare a sperare e se Raiola non apre bocca vuol dire che e nera.
IL bresciano al Milan è un problema senza soluzione.