ULTIM'ORA

FPF, flop Platini: non può cacciare il Psg dalle Coppe.

C_29_articolo_1032860_upiImgPrincipaleOriz

di Cocò Parisienne – Ridicolo… ‘Le Parisien’ fa da megafono a Michel Platini: le pesanti sanzioni per chi non rispetta il fair play finanziario, diventano gae che non ci saranno esclusioni dalle Coppe. Che ridicolaggine è mai questa?

Platini è stretto tra le ree che lui stesso ha voluto e i desiderata dei grandi, il francese in testa.
“Le prime decisioni arriveranno a inizio maggio. Se vi aspettate lacrime e sangue, sarete delusi. Ci saranno provvedimenti duri, ma non esclusioni dalle competizioni europee”.

E dov’è il duro per chi con il sistema della rende il inaccessibile per molti?
Il duro è già una barzelletta, nessuna punizione esemplare…e tra l’altro guai seri con i per i presidenti che si sono rifugiati nei divieti di spendere dell’!

“Le perdite complessive dei club europei sono passate da 1,7 miliardi di euro a 1 miliardo quest’anno – ‘spiega’ Platini – quindi stiamo vincendo la nostra scommessa. Anche se alcune società sono sempre al ite”.
La giustificazione è la peggior ammissione di colpa. Ed è vergognoso che il presidente della dica al …”Non sono affatto sicuro che il Paris Saint-Germain rispetti il fair-play finanziario”.
Da ridere!

Michel è diventato un politico dei peggiori: sulla sua candidatura alla presidenza Fifa dice: “Decisione entro dicembre, qualche mese dopo la Coppa del mondo”.
Che vuoi di più dalla vita?