ULTIM'ORA

FPF: Uefa blocca Inter e Roma, ma arriva già Ponce!

primer-ezequiel-ponce-alejandro-guerrero_claima20140317_0060_14

di Romana Collina e Nina Madonna - Ezequiel Ponce sta per essere annunciato dalla Roma, fa la squadra del futuro.
Manca però l’autorizzazione della fa che permetta il trasferimento dell’attaccante dei Newell’s Old Boys da minorenne.
Come è possibile se è in arrivo la stangata per i bilanci di Roma e ancor di più dell’Inter?

Ai nerazzurri preannunciata una multa da 6-7 milioni per il fair play nanziario ma anche l’obbligo di limitato e di riduzione della rosa nelle lista da 24 a 21 giocatori. La Roma spera in una sanzione più morbida.

Il Panel, Commissione , sta ricalconalndo i disavanzi dopo il di gennaio. La missione del 7 novembre di Erick Thohir in Svizzera, si arricchirà della presenza di Fassone e Bolingbroke, insieme al direttore dell’area amministrativa Williamson. Bisognerà pagare ma si punta almeno a sostituire nella rosa giocatori cresciuti nel vivaio.

La Roma riceverà un avvertimento, convocazione a in settimana. Per le società c’è il patteggiamento, soluzione usata dal Bercellona e altri europei.
Anche perchè Ezequiel Ponce sta per essere annunciato dalla Roma che continua a costruire la squadra del futuro. Manca solo l’autorizzazione della fa che permetta al giallsso di ufcializzare il trasferimento dell’attaccante dei Newell’s Old Boys da minorenne.

Se non dovesse arrivare entro le prossime due settimane, cosa decisamente probabile considerando il poco tempo a disposizione, la Roma aspetterà il 29 , giorno del diciottesimo compleanno dell’argentino, per ufcializzare l’arrivo del Tanque (il carroarmato come lo chiamano i suoi attuali ).

Si tratta di una delle operazioni economicamente più importanti nella storia del rosarino perchè i Newell’s riceveranno in totale dalla Roma 4,7 milioni di euro liberi d’imposta per il 60% dei diritti economici del ragazzo. Di questi , un bonico di 1,5 milioni di euro è già partito dall’Italia nelle scorse settimane e un altro milione e mezzo verrà girato a luglio nelle casse della società argentina.

In aggiunta, nello stesso mese, la Roma sarà costretta a versare 1,03 milioni di euro di tasse. Queste le prime tranches del pagamento, che precedono l’arrivo di Ponce nella Capitale, visto che il centravanti resterà in prestito ancora un anno nel che lo ha cresciuto e formato.

Poi però l’operazione dovrà essere denita e nel momento in cui alla Roma apparterranno anche i diritti sportivi del ragazzo, cioè dal gennaio 2016, il giallsso dovrà versare l’ultima tranche del pagamento pari a 1,7 milioni di euro netti.

Negli accordi presi tra le dirigenze, quello sarà anche il momento in cui Walter avrà la possibilità di aumentare la percentuale di possesso del cartellino di Ponce, passando dal 60% all’80% pagando un’ulteriore rata da 2 milioni di euro.

In quel caso, Ponce verrebbe a costare denitivamente 6,7 milioni di euro alla Roma, ma i Newell’s Old Boys terrebbero il 20% sulla futura rivendita dell’attaccante. Soltanto per fare un esempio, nel caso in cui la Roma fra qualche anno volesse rivenderlo a 20 milioni di euro (valore ttizio), agli argentini spetterebbero 4 milioni.