ULTIM'ORA

Follia ultrà al Monumental: forse si gioca l’8/12, Boca chiede Libertadores a tavolino!

sassaiola.river.pullman.boca.2019.750x450

di Oscar Piovesan - Per il presidente Conmebol non ci sono le condizioni per giocare la nale di di Copa Libertadores tra River Plate e Boca Juniors.
Martedì una riunione ad Asuncion con i presidenti dei due proverà a stabilire una data.
Possibile sabato 8 dicembre.

Sull’argomento è venuto anche Maradona con una sentenza terribile: “In Argentina è pericoloso andare allo stadio. Ciò che è successo è una cosa deplorevole ma purtroppo in Argentina c’è da avere paura di andare allo stadio. Sono argentino, odio la violenza ma aiamo ciò che ci meritiamo”.

Alle 17.00 il Rive aveva : “Apertura cancelli alle 13 locali”.
Nonostante il ricorso ufciale del Boca, i Millinarios ricordavano ai propri che: “l’apertura dei cancelli del Monumental era stato ssato alle ore 13 locali e che i biglietti di ieri erano utilizzabili oggi”.

La storia innita di Copa Libertadores tra River e Boca, aveva portato il Boca ha chiedere con un ufciale il rinvio della gara e l’assegnazione del a tavolino…
“Il Boca ha avanzato richiesta ufciale per chiedere che la nale di Copa Libertadores venga disputata in condizioni di parità. Dopo gli atti di violenza di ieri, dopo aver rivelato l’entità e le gravità di questi e le conseguenze che hanno generato, il Boca ritiene che queste condizioni non siano soddisfatte e chiede la della partita, così come l’applicazione delle sanzioni previste dall’articolo 18″.
L’articolo 18 del reamento della Conmebol prevede il ko a tavolino della squadra di casa, che non ha garantito le condizioni necessarie per lo svolgimento reare della gara.
Si attende la comunicazione della federazione argentina.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply