ULTIM'ORA

Flop Roma: 2-2 a Cagliari, chi paga?

Soccer: Serie A; Cagliari-Roma

di Paolo Paoletti - Il Sant’Elia è una bolgia: al 64′ tira fuori Perotti per . La Roma passaa a 3 in difesa per difendere il 2-1 che deve riscattare la figuraccia Champions…
Dzeko corre solo nel deserto della metà campo rossoblù e Storari s’oppone al bosniaco, sarebbe stata chiusa.
Segna invece il Cagliari: brutto errore di Flo in uscita, palla a Isla che pesca Sau davanti a Szczesny che esce male ed è 2-2 finale.

Il fantasma è ancora lì, il 2-2 del Sant’Elia riapre il processo giallorosso che aenta ai microfoni: “se continuiamo così, sbagliamo anche passaggi a 5 metri, sarò dura; manca personalità, esca almeno il carattere!”

Perotti al terzo rigore in 2 partite e Strootman che torna a segnare dopo una vita di infortuni hanno mascherato le magagne per 50′: la Roma non è più quella raddrizzata da Spelletti. Borriello e Sau, la corsa e la voglia del Cagliari, rimettono in discussione…tecnico, dirigenti, mercato.

Flo sfiora il 3-2 di testa sull’ultima palla, ma il suo errore tecnico valso il pareggio è grave quanto l’espulsione di in Champions.

La sosta non spegnerà le polemiche. Nel finale di stagione, migliore della media punti nelle ultime 17 gare, trovò Totti a fare miracoli. Pupone sta lì a guardare in panchina: il è servito per la piazza?
Ora o mai più: se la Roma fallisce anche questa stagione, Pallotta è pronto a cedere.
Ad ognuno le proprie responsabilità!

Negli ultimi 10 anni la Roma ha sprecato tante occasioni.
Il e Cagliari sono la punta di un iceberg di malintesi e malesseri. Luciano , che conosce Trigoria come le sue tasche, fatica a tenere su la baracca.
Cambiare la mentalità di un gruppo è difficile, ma vedere una squadra con tanti ottimi giocatori crollare non ha spiegazione.
Roma e Napoli, almeno sulla carta, sono le anti a 4 punti in 2 gare. Ne hanno già persi 2.
La pressione per le aspettative sale, chi riuscirà a gestirla?

Da Roma sale il dubbio sulla tenuta nei momenti clou. Già contro l’Udinese, l’approccio non era stato sufficiente. Il debutto non c’entra.
Restare fuori dalla Champions è stata una botta pesante per tutti: fosse ancora così nel 2017 partiranno Manolas e Nainggolan, dopo l’addio di Pjanic.
ha solo pochi giorni per lavorare sui perché di episodi che minano tutta la stagione.
Riparte da Perotti e Strootman: 3 gol con 3 rigori, 6 gol totali e 7 assist in 17 presenze con i giallorossi; l’olandese è il nuovo padrone del centrocampo e lo fa con grinta e anima. E’ il secondo allenatore in campo e un leader dello spogliatoio.

rileggerà i numeri, la Roma o riparte o si sfascia!

I NUMERI.
Terzo rigore a favore in due partite di campionato per la Roma, tutti e tre trasformati da Diego Perotti
Nello scorso campionato la Roma aveva dovuto aspettare fino all’8 novembre per avere il suo primo rigore a favore (12 giornate)
Sei gol su sei rigori calciati finora in Serie A da Perotti
Sei gol e sette assist finora in 17 presenze di campionato per Perotti con la Roma, cinque gol e sette assist per lui precedentemente in 43 presenze col Genoa
Quattro dei sei gol segnati finora dalla Roma in questo campionato sono arrivati sugli sviluppi di palla inattiva (3 rigori e un corner)
L’ultima volta che la Roma aveva sprecato un vantaggio di 2-0 in campionato era stato nel febbraio 2011: sconfitta per 4-3 sul campo del Genoa
L’ultima rimonta da 0-2 sotto invece del Cagliari in Serie A era stata il 23 novembre 2014: pareggio per 3-3 sul campo del Napoli
Solo uno dei 10 tiri effettuati dal Cagliari nel primo tempo della sfida contro la Roma di stasera ha centrato lo specchio della porta
Strootman non segnava in Serie A dal 18 gennaio 2014 (952 giorni): l’olandese ha rotto un digiuno izzativo che durava da 19 partite di campionato
Borriello ha segnato 5 gol nelle ultime 4 partite contro la Roma in Serie A
Dal 2012/13 in poi, la Roma ha sempre ottenuto almeno quattro punti nelle prime due giornate di Serie A
Il Cagliari ha avuto bisogno di ben 12 tiri per trovare il suo primo gol stasera, ma Borriello dal canto suo ha segnato sol suo primo tiro nello specchio in questa partita
Nonostante abbia giocato solo il secondo tempo, Dzeko ha fatto 6 tiri (3 nello specchio): più di ogni altro giocatore in questa sfida.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply