ULTIM'ORA

Flop Roma 1-1: Schick e Di Fra a processo!

C_29_fotogallery_1021322__ImageGallery__imageGalleryItem_11_image-1

di Rosa Della Morte – La Roma pareggia 1-1 a Bologna. Vantaggio degli emiliani al 18′ con un destro di Pulgar dal ite che trova l’anino e batte Alisson.
Palo clamso di Strootman sugli sviluppi di un corner a porta spalancata.
Giallssi in difficoltà, salvati da Dzeko che entra dalla panchina e trova il pari di testa al 76′ su assist di Perotti.
La Roma resta terza con 60 punti.

NOTE. A Schick manca cattiveria sotto porta, Perotti si è acceso solo nell’azione che ha portato al e anche El Shaarawy si è visto poco. La Roma ha perso subito Naingan, uscito dopo soli 15 minuti per infortunio, e in dubbio per la gara col Barcellona.
Da quel momento è stato diffi per i giallssi accendere la luce: poche idee, poco ritmo… Di Francesco non può essere soddisfatto della prestazione dei suoi e ora rischia di vedersi avvire in classifica l’Inter (che in settimana recupererà anche il ) e la .

Al Bologna non riesce nemmeno stavolta l’impresa di battere una big in questa stagione: partita ordinata quella della squadra di Donadoni, coperta, attenta e pronta a ripartire anche se negli ultimi 20 minuti si è fatto sentire il to corto.

Patrick Schick va a processo: svogliato, distratto, molle… ma Di Francesco lo difende.
“La Roma ha pareggiato, non ha pareggiato solo Schick. Io difenderò Patrik fino alla fine, è una nostra risorsa. Sotto porta deve essere più cattivo, ma è giovane e va tutelato. Le scelte vanno fatte, è impensabile far giocare a Dzeko tutte le partite. La dimostrazione è l’infortunio di Naingan dopo poco”.

“Ritengo che determinati calciatori non possono giocare tante partite di fila. Abbiamo fatto questa scelta, Patrik si è messo a disposizione della squadra. Non possiamo gete la croce su Patrik. Io faccio l’allenatore, devo value a 360 gradi. Lo stesso Dzeko mi ha detto che non se la sentiva di partite dall’inizio”.

La Roma, comunque. ha deluso. Di Fra si gira dall’altra parte… “Il Bologna si è difeso molto bene. Dispiace aver lasciato due punti per strada, sono soddisfatto di alcune cose, di altre molto meno”.

Condizioni Naingan? “Per come è uscito, la sensazione non è positiva. Se molla uno come lui, si vede che è qualcosa di importante. Il Barcellona? Non troveremo una squadra come il Bologna, che ha pensato solo a difendersi. La dinamica della gara sarà completamente differente”.

DECISIVI.
Pulgar 7. Preciso il destro che porta al , provvidenziale una chiusura in area poco dopo. Una gara di sostanza in mezzo al campo
Verdi 6,5. Fa un lav impressionante in fase di copertura, appoggio e ripartenza così come Di Francesco. Finisce spompato e con poche occasioni per conlcudere
Helander 5,5. Perde il duello fisico con Dzeko in occasione del

Strootman 4,5. L’errore sottoporta nel primo tempo è clamso. Spesso resta troppo basso senza accompagnare. Non incide
Dzeko 6,5 – Serve lui, entra e strappa un punto insperato che senza di lui la Roma non avrebbe probabilmente ottenuto
Gerson 4. Entra per Naingan ma non rischia mai la giocata, si fa vedere pochissimo e spesso tiene troppo palla rallentando l’azione

TABELLINO. BOLOGNA-ROMA 1-1
Bologna (4-3-3): Santurro 6,5; Tsidis 6 (32′ st Mbaye 6), De Maio 7, Helander 5,5, Masina 6,5; Poli 5,5, Pulgar 7, Donsah 6; Verdi 6,5 (44′ st Krejci sv), 6,5, Di Francesco 6,5 (26′ st Orsolini 6).
A disposizione: Ravaglia, Romagnoli, Gonzalez, Keita, Nagy, Dzemaili, Falletti, Destro, Avenatti.
Allenatore: Donadoni 6

Roma (4-3-3): Alisson 6; Florenzi 5,5, Manolas 6,5, Fazio 6, Kolarov 5,5; Naingan sv (16′ Gerson 4), De Rossi 5,5, Strootman 4,5 (30′ st Defrel 5,5); El Shaarawy 5,5 (16′ st Dzeko 6,5 ), Schick 5, Perotti 6.
A disposizione: Skorupski, Lobont, Pellegrini, Juan Jesus, Capradossi, Gonalons, Defrel, Peres, Gerson, J. Silva. Allenatore: Di Francesco 5

Arbitro: Irrati
Marcatori: 18′ Pulgar (B), 31′ st Dzeko (R)
Ammoniti: Santurro (B), De Rossi (R), Pulgar (B), (B)