ULTIM'ORA

Finalmente Lorenzo! Dovi 2°, Vale 3°. Marquez caduto!

C_29_fotogallery_1021981__ImageGallery__imageGalleryItem_4_image

di Sergio Trox - Jorge Lorenzo vince il GP d’ conquistando la prima vittoria in sella alla Ducati.

Una liberazione per lo spagnolo, che ha dominato al Mugello davanti al compagno di team Andrea Dovizioso e alla Yamaha di un ottimo ntino Rossi.

Clamsa caduta di Marquez, che è riuscito a riprendere la moto ma ha chiuso 16°.
Il mondiale, forse si riapre, con lo spagnolo ancora leader a +23 su Rossi.

Jorge ce l’ha fatta. Dopo un anno e mezzo di sofferenze e polemiche, il maiorchino ha vinto con la sua Ducati e lo ha fatto nel GP di casa, il più atteso a Borgo Paale. Vittoria fondamentale per lui, indipendentemente dal .
Lorenzo ha dominato, martellato fin dal pronti-via e non ha mai aassato il ritmo, costringendo tutti a seguirlo da lontano, Dovizioso in primis.

Dovi ha provato a riavvicinarsi, ma la sua Desmosedici ne aveva meno del compagno e alla fine ha anche rischiato la beffa da ntino Rossi, altalenante ma competitivo come due settimane fa a Le Mans e in qualifica.
Il ha fatto a ellate prima con Danilo Petrucci (7° dopo un incredibile ), poi con Andrea Iannone, in gran forma ma solamente 4°.

L’altra faccia della medaglia, in casa Yamaha, è quella di Maverick Vinales: partito malissimo nonostante la prima fila conquistata in qualifica e mai apparso in grado di lote con i migliori, il catalano ha tagliato il traguardo in ottava posizione, dietro anche all’altra Suzuki di Rins e alla Honda LCR di Crutchlow.

L’alta notizia del pomeriggio in Toscana è il clamso “zero” di Marc Marquez: il leader mondiale aveva annunciato una gara “tranquilla”, senza rischi partendo dalla sesta posizione. Invece la foga ha prevalso e la scivolata nella ghi gli è di fatto costata la gara.

La classifica continua a sorridergli, anche perché il secondo e il terzo (Rossi e Vinales) non hanno mai vinto una gara in stagione. Le ombre di Dovi e Ducati, a -29, s’avvicinano.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply