ULTIM'ORA

Stop comproprietà: mercato bloccato? Flop presidenti.

C_29_articolo_1036186_upiImgPrincipaleOriz

di Matteo Talenti – Ed ora i come faranno? ne delle comproprietà: svolta epocale per il no che si adegua all’ come hanno già fatto Inghilterra e Francia.
Decisione inattesa del Consiglio federale, riunitosi a .
ne a un istituto che il sco, dall’inizio del Duemila, aveva indagato sollevando troppi dubbi sulla legittimità dei contratti.
Dalla stagione 2014-15, pma sessione di , i non potranno più stipulare contratti di comproprietà, ferma restando l’allungamento di una stagione 2014-15, per le comproprietà già in essere.
Michel Platini aveva spiegato: “Le comproprietà inibiscono la volontà di un calciatore di scegliere il suo destino. Agente e opachi investitori determinano patti e scelte. E’ ora di dire basta”.
Lo stop è arrivato…i ora compreranno ancora meno. Il accusa un altro colpo: alla penuria di soldi si aggiunge l’impossibilità di testare un giocatore con la comproprietà. Scelta giusta perchè modalità opaca, ma chi tirerà fuori tutti i soldi per comprare a titolo denitivo?