ULTIM'ORA

Feyenoord? Squadraccia e sanno di perdere!

C_29_articolo_1174076_upiImgPrincipaleOriz

Domani il ospiterà il Feyenoord nel secondo match della fase a gironi di . “Aiamo tanti infortunati, tra cui il nostro difensore Botteghin che sà fuori no a gennaio e non so ancora chi lo sostituirà – dice il tecnico Van Bronckhorst – Di certo domani non saremo i favoriti”.

Sugli azzurri: “Il l gioco è bello, sono in forma e fanno tantissimi passaggi. Il sta crescendo tanto, c’è l’influenza di Sarri”.

Il tecnico del Feyenoord pensa a un cambio di modulo per arginare i partenopei: “Il gioca con un pressing molto alto, non doiamo rischiare ed è necessario rimanere compatti. Doiamo capire quando cominciare dalla difesa con il gioco. E’ possibile che non giocheremo con il 4-3-3 perché la fase difensiva sarà molto importante. Adatci a l? Dipenderà dai vari giocatori disponibili”.

Van Bronckhorst teme Mertens, che no a quattro anni fa giocava proprio in Olanda: “A Utrecht e al Psv giocava sulla fasce e faceva tanti cross ma anche . Al ha fatto uno sviluppo incredibile, è cresciuto tantissimo, come punta gioca in modo diverso. Fa tanto gioco e tanti . Il ? Nel nostro c’è un’atmosfera incredibile, anche a c’è e sarà bello giocare qui anche se rispetto la scelta di non far venire in trasferta i nostri ”.