ULTIM'ORA

Ferrero: scambio Regini-Strinic. Soriano? Se paga…

ferrero

di Terna Larossa - Massimo Ferrero svela retroscena di mercato: “Napoli è amore, passione, energia e vita. Già lo scorso anno il club azzurro doveva posizionarsi tra le prime della classifica ma sbagliò: come io ho sbagliato con Zenga, ha sbagliato a scegliere . Aurelio voleva a tutti i costi ma l’allenatore ha scelto la Sampdoria forse perchè è un trampolino di lancio, non una squadra di seconda fascia. Non ci sono club di prima o di seconda fascia, il Napoli e la Sampdoria non sono secondi a nessuno, il problema è che ci vogliono idee ed anche fortuna. I delle squadre da Roma in giù hanno il sangue nelle vene e meritano qualcosa, quantomeno la sincerità. Poi è chiaro che in campo non vanno i presidenti ma i calciatori, vedi il di …”.

SORIANO NAPOLETANO. “Soriano non ce l’ha col Napoli, è un ragazzo serio ed un calciatore di talento, l’Inghilterra lo sta pressando, si dice che lo vorrebbe anche la . Soriano adora Napoli, è mezzo napoletano, se lo vuole deve presene un contratto ed i necessari”.

PROPONGO UNO SCAMBIO. “A Sarri piace molto Regini, farei anche un cambio tra Strinic e Vasco. Strinic troverebbe spazio alla Sampdoria, anche Zua non mi dispiacerebbe. Anche Gabbiadini è un bel giocatore ma non credo sia cedibile a gennaio, se ne potrebbe riparlare a giugno”.