ULTIM'ORA

Fatim, portiera del Gambia donne muore sui barconi della speranza!

Fatim-Jawara_MDSIMA20161103_0165_11

Fatim Jawara, portiere della femminile di del Gambia, è morta mentre cercava di attraversare il Mediterraneo nella speranza di iniziare una vita migliore in . Lo ha annunciato il suo coach Chorro Mbenga. Fatim, 19 anni, si trovava a bordo di un’imbarcazione che lo scorso mese si rovesciò dopo essere partita dalle coste della Libia: “Ci ha lasciato troppo presto, non la dimenticheremo mai” ha promesso l’ ct del Gambia.
Secondo le prime ricostruzioni, Jawara ha lasciato il Gambia lo scorso settembre attraversando il Sahara no ad arrivare in Libia dove la maggior parte di migranti tenta l’attraversata su bar improbabili per raggiungere la speranza di una vita migliore in . Come troppo spesso accade, si parla di circa 3.300 migranti in mare solo nel 2016, qualcosa è andato storto, l’imbarcazione si è ribaltata e la giovane del femminile del Gambia non ce l’ha fatta, come moltre altre persone.

Fatim aveva esordito a 18 anni in : “L’aiamo persa troppo presto – ha dichiarato commosso l’ ct dell’Under 17 Chorro Mbenga -. La ricorderemo per le sue grandi partite”. Gli ha fattoeco Lamin Kaa Bajo, presidente della feder gambiana: “E’ una grave perdita per la nazione e per la ”.

Dal Gambia arriva il quarto gruppo più numeroso di migranti che ogni giorno tentano di sbarcare in , nonostante sia uno stato da meno di 2 milioni di abitanti. Il 60% di questi vive nella povertà e un terzo di questi lo fa con 1,25 dollari al giorno, se non meno.