ULTIM'ORA

Fa fuori il Milan 2-1, ora il Napoli: Juve al Max!

juve.milan.gruppo.festa.2016.2017.750x450

di Antonella Lamole - La affronterà il in seminale di Coppa Italia dopo il 2-1 al Milan: “Merito a loro, ma abbiamo fatto una grande partita” dice Allegri. “Praticamente non abbiamo concesso nulla e il loro gol è stato casuale”.

Il modulo qualità ha colpito ancora dando ragione al tecnico: “E’ dispendioso, vedremo chi recupererà meglio, ma l’importante era passare stasera. Dobbiamo gestire meglio la palla, altrimenti andiamo in difcoltà”.

Nonostante la superiorità numerica dal 55′ la non è riuscita a chiudere la partota: “Abbiamo smesso di giocare senza Dybala tra le linee, ma non abbiamo sofferto. Anche in undici contro dieci non avevamo quasi mai la superiorità in campo”.
Il 4-2-3-1 con le quattro punte in campo ha convinto nel primo tempo: “Conta l’atteggiamento e nella prima parte è stato egregio, non abbiamo concesso un centimetro al Milan. Senza Dybala abbiamo perso un po’ le linee e loro su qualche contrasto potevano creare qualcosa davanti. E’ un modulo dispendioso e vedremo chi recupera nei pmi giorni”.

Dopo il dominio iniziale i bianconeri hanno rischiato di riaprire la gara nella ripresa: “Dobbiamo lavorare sulla gestione della palla, però il gol che abbiamo preso è stato casuale e a parte quella di Deulofeu non abbiamo concesso nulla. Non gestendo bene la palla abbiamo subito qualche ripartenza, eravamo troppo schiacciati verso di loro. Le gare sono tutte diverse, se tutti danno disponibilità con più qualità in mezzo al campo la gestione palla è più semplice. La cattiva difesa nale è addebitabile alla cattiva gestione della palla”.

Nel giorno dell’addio ufciale di Evrà che sceglie Marsiglia, la è la seconda qualicata alle seminali di Coppa Italia. L’aspetta il . Il 2-1 al Milan è anche la rivincita della scontta in Supercoppa italiana.
Dybala al 10′ e Pjanic su punizione al 21′ i goleador. Inutile la girata vincente di Bacca al 52′.
Milan in dieci per l’espulsione di Locatelli, esordio di Deulofeu.

VOTI DECISIVI
Dybala 7. Non smette di segnare: con il gol del vantaggio si lascia alle spalle la maledizione rossonera. La rete che conferma l’ottimo momento dell’argentino, infallibile allo um.
Asamoah 6,5. Nel primo tempo è lo sbocco più cercato: dalle sue sgroppate a sinistra arrivano le occasioni migliori e la punizione-gol di Pjanic.
Mandzukic 6,5. Ancora sorprende per sacricio e senso tattico: raddoppio su Suso è sempre pericoloso davanti. Si divora due gol clamorosi.

Bacca 6. Un tempo a pascolare, poi trova il gol da rapace d’area di rigore che lo risveglia nel morale. Fa fatica, ma è più utile del solito.
Locatelli 4,5. Prima serataccia della stagione: espulsione stupida due minuti dopo il gol di Bacca, gara importante con poco di buono.

TABELLINO. -MILAN 2-1
(4-2-3-1): 6; Barzagli 6, Rugani 6, Bonucci 6,5, Asamoah 6,5; Khedira 6, Pjanic 7; Cuadrado 6, Dybala 7 (22′ st Al Sandro 6,5), Mandzukic 6,5; 6,5. A disp.: Audero, Del Favero, Hernanes, Rincon, Sturaro, Dani Alves, Pjaca, Mattiello, Chiellini, Lichtsteiner. All.: Allegri 6,5.
Milan (4-3-3): Donnarumma 6; Abate 5 (19′ st Pasalic 6), Zapata 5, gnoli 5,5, Antonelli 5; Kucka 6, Locatelli 4,5, Bertolacci 6 (46′ st Honda sv); Suso 5, Bacca 6 (35′ st Deulofeu 6), Bonaventura 5,5. A disp.: Storari, De Sciglio, Gomez, Paletta, Vangioni, Fernandez, Poli, Sosa, Vangioni, Lapadula. All.: Montella 5,5
: Irrati
Marcatori: 10′ Dybala (J), 21′ Pjanic (J), 7′ st Bacca (M)
Ammoniti: Pjanic, Mandzukic, Bonucci, Al Sandro (J); Kucka, Antonelli, Zapata (M)
Espulsi: 9′ st Locatelli (M) per somma di ammonizioni