ULTIM'ORA

Fa cinema col calcio, DeLa: Figc lontana, zero mercato.

napoli-de-laurentiis-supercoppa-a-milano-839055

di Nino Campa - Aurelio , inaugura ‘Cinecittà World’ ma parla di e del per avere spazio mediatico.

“Lo dico da dieci anni, il nostro fatica. Siamo società per azioni, lo dice anche Platini: Leghe e Feder, anziché complemeni sono politiche più che conndustriali. L’uomo giusto per la GC è uno moderno, giovane di testa. Serve einare il cancro e ripartire da zero, velocità senza paura. Non faccio campagna elettorale per nessuno, non sposto voti, la democrazia impone rispetto totale per chi si presenta e per chi si prende questa responsabilità. Saranno anni difcilissimi per il nuovo presidente federale”.

Il ? “ ma da soddisfazione, era un anno molto complicato. Sono tranquillo, abbiamo portato 18 calciatori ai , ne abbiamo 3 in nale e Fernandez, non possiamo sempre comprare, cedere e comprare. E’ follia. Fa tutto parte di un gioco. è rientrato da due giorni, lavoriamo seriamente per quelle pedine in entrata che servono ma abbiamo venti giocatori da sistemare”.

Chi arriva? “Michu e Lucas Leiva… tenete viva l’attenzione, ne siamo grati. Stiamo discutendo, forse stiamo ai contratti. Anche io per Dimaro vorrei pormi qualcuno di nuovo. Michu o Lucas? Magari è un terzo”.

Si parte subito col preinare di , ma c’è anche la Supercoppa natalizia. “Non sono per giocarla fuori dall’Italia, Agnelli è d’accordo. Milano sarebbe la cosa più giusta, se Inter e Milan ci dessero la possibilità, sarebbe miglio San Siro”.