ULTIM'ORA

Europei a giugno 2021! Uefa: chiesti a Club e Leghe 257mln di sterline.

1772664_w1

di Bianca Latte – La ha deciso: il Campionato Europeo di slitta al 2021 per l’emergenza crus.

La scelta di rimandare di un anno la competizione è arrivata al termine di una riunione con tutte le Federazioni, le varie Leghe, i e le rappresentanze dei calciatori ed è stata anticipata dalla Federazione Norvegese.

La priorità è stata campionati, ed Europa League, da portare a termine tra maggio e giugno, sempre che la situazione torni alla normalità nell’arco dei prossimi due mesi.

Per rinviare gli al 2021 l’ avree chiesto ai e alle leghe una compensazione di circa 275 milioni di sterline. È la stima fatta dalla per la perdita economica che comporterà lo slittamento della manifestazione.

Erano presenti la , l’Eca (l’associazione dei presieduta da Andrea ), le Leghe (per l’Italia c’era De Siervo, a rappresentare la Lega ) e il sindacato dei giocatori. La decisione, comunque tutt’altro che sorprendente, è stata anticipata dalla Norges Fotballforbund, che ha anche le date di inizio e fine del torneo: si partirà l’11 giugno 2021 e la finale si disputerà l’11 luglio.

L’annuncio dalla Norvegia quando manca solo il voto di ratifica e il ufficiale.

Sul tavolo c’erano anche questioni economiche. Spostare Euro2020 farà perdere denaro, si è calcolato almeno 300 milioni, perdite cui sarà chiesto di contribuire anche ai , alle Leghe e alle varie Federazioni. Non ultima, anche la questione dei contratti in scadenza a giugno, che potreero diventare un problema se i campionati e le coppe dovessero slittare addirittura fino a estate inoltrata. Su questo ci sarà ancora tempo per discutere.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply