ULTIM'ORA

Europa League, Coppa di B che ci esalta!

roma.fiorentina.europaleague.2016.2017.750x450

di Paolo Paoletti - L’Europa League non han niente a che vedere con la Champions che già è un misto di Coppa e Coppa Uefa!
Eppure l’ sorride con Roma e !
Soprattutto il Villa, 6° in Liga a 36 punti ed uno svantaggio siderale dal , ne ha beccati 4 in casa dai giallo, dove Dzeko ha sfracellato con una tripletta. Roma già qualificata dopo il 4-1 spagnolo.

Questo giovedì di febbraio, ci fa sperare anche grazie alla e soprattutto al lazo di Bernardeschi a Monchengladbach. Vantaggio risiocato dopo una gara soffertissima, ma colpo in trasferta che non capita tutti i giorni.

Due vittorie su due, contro avversarie di buon livello.
Se vogliamo risalire nel ranking europeo servono queste vittorie, ma il nodo da sciogliere è il rusolo che i club ni vogliono e devono recie in Europa, ntus a parte!!!

Tre dubbi:
1. L’ CRESCE? In anni scuri l’unico lampo è stato la finale di Champions giocata e persa 2 anni fa dalla .
Il è crollato a Madrid, l’avversario era forte. E per essere competitivi ci resta solo la dalle legittime ambizioni.
La Roma più della può giocarsela in Europa League e nelle scorse stagioni non era neanche così.

2. INUTILE SNOBBARE. Finalmente l’Europa League conta: certamente perchè quest’anno la serie A per 12 squadre non ha più niente da dire.
e Roma hanno giocato con le migliori formazioni. Ovvio per i Viola che cercano stimoli a chiuso; quasi sorprendente per i giallo che invece lottano al vertice in Serie A e vanno incontro anche al doppio in Coppa .
Spalletti avrebbe potuto risparmiare qualche titolare, invece tutti dentro, per stravincere.

3. VINCERE. Vogliamo conquise per la prima volta questa coppa infame, che toglie energie fisiche e mentali, non regala ricchezze e soddisfa solo dalle semifinali?
Stavolta la possibilità di vincere c’è. Vedremo…

Speriamo che anche nei pmi turni e Roma giochino con le formazioni migliori.
Tra 1 mese Roma e Viola potrebbero essere le sole ne ancora in corsa!