ULTIM'ORA

Errani doping: squalificata per 2 mesi!

C_29_articolo_1166060_upiImgPrincipaleOriz

E’ andata sommato bene a . Dopo l’indiscrezione del , è arrivata la conferma della ITF, sulla sua positività a un controllo antidoping. La federazione inter ha infatti deciso di sanzionare l’azzurra, ma di squalicarla soltanto per due mesi a partire dal 3 .

potrà quindi tornare in campo dal pmo 4 ottobre. La sostanza a cui era stata trovata positiva la tennista bolognese è l’Arimid, uno stimolatore ormonale e metabolico usato normalmente per trate i carcinomi al seno.

Per il momento si parla di una contaminazione da integratori e uno squio metabolico, ma sarà la stessa Errani, con un ufciale o una conferenza stampa, a chiarire i dettagli dell’accaduto non ancora ufcializzato dall’ITF.

Per quanto riguarda l’Arimid, si tratta come detto di uno stimolatore ormonale e metabolico che viene normalmente usato per trate i tumori al seno e, senza esenzione terapeutica, viene considerato doping. Nei 15 precedenti di positività registrate nel mondo, tutti gli atleti sono stati sempre sanzionati, compreso il 35enne canottiere azzurro Niccolò Mornati a cui alla vigilia di Rio 2016 furono inflitti 4 anni di stop dal tribunale antidoping (poi dimezzati in appello). La questione è quindi particolarmente complicata e toccherà alla Errani trovare le dovute spiegazioni nel tentativo di evie una squalica.