ULTIM'ORA

Entra Balo, Conte ne esce male: vince la lobby Puma-Galliani!

Coverciano 10/11/2014  raduno della nazionale italiana italia di

di Paolo Paoletti – Con l’arrivo di Mario Balotelli, alla prima convocazione della gestione Conte, inizia il flop del Cittì.
Banale la scusa: devo capire chi è Balotelli!
Non lo hanno capito Mancini, Mourinho, ancora Macini, Allegri, Rodgers…cosa c’è ancora da scoprire?
Che Balotelli ha festeggiato la sconfitta col Chelsea in discoteca fino alll’alba?
Conte ha cancellato il codice etico di Prandelli, oggi capiamo perchè.
C’è anche da capire che lo sponsor Puma – che paga Conte Cittì – non può rimetterci un investimento pesante fatto sul giocatore. E non può rimetterci Mino che ha pressato Galliani per il in dell’ex , per cui si è adoperato quando il doveva cacciarlo.
La Lobby Galliani che ha usato Lotito per la raccolta di voti pro- ha presentato il primo conto. Conte ha pagato, è pagherà!

Il ritiro della a Coverciano per preparare la sfida con la Croazia, domenica a , valida per le qualificazioni a Euro2016. L’attaccante del Liverpool si è presentato puntuale al centro federale e il ct ha precisato: “E’ qui perché devo conoscerlo e testarlo. Voglio capire veramente chi è, non mi fido di ciò che si sente in giro”.

“Sono contento e orgoglioso di tornare a rappresentare il mio Paese” ha twittato questa notte Balotelli. E sereno è apparso anche Antonio Conte, pronto a rispondere in conferenza alle tante domande sull’attaccante del Liverpool: “Penso sia una buona cosa che non stia attraversando un buon momento: avrà più voglia di riprendersi. Io sto cercando di costruire una squadra che si lasci alle spalle la delusione mondiale e possa qualificarsi per gli Europei e far bene in Francia: in questo periodo è ovvio fare esperimenti per testare, valutare, conoscere veramente i giocatori. A livello umano e calcistico devo capire se c’è affinità con Balotelli. Non è certo qui per motivi di sponsor. Stesso discorso per Cerci: sono patrimoni del nostro , giocano lontano dall’Italia, stanno incontrando qualche difficoltà, hanno l’opportunità di riprendersi la maglia azzurra”.
Il ct chiarisce poi le proprie intenzioni in vista di Croazia e Albania: “Se non gioca domenica rimarrà con noi anche per l’Albania. Conoscete le mie ree e come sono fermo, su questo non transigo. Balotelli ha esperienza importante con la , avendo fatto un Mondiale e un Europeo. È importante ma non basta, dovrà riempire il mio occhio, se si adatterà a un tipo di . Altri me lo hanno già dimostrato, lui deve farlo. Per il momento Immobile, Zaza, Pellè e Giovinco partono avvantaggiati. Non ci sono gerarchie ma gli altri quattro sono più avanti, se in una settimana Balotelli mi dimostrerà di aver raggiunto gli altri a livello di voglia e di passione allora potrà superarli”.

E ancora: “Mario fa parte dei 26 giocatori, è uno dei tanti: se sta bene e fa quello che dico gioca, e ciò vale per tutti. Altrimenti il cancello si chiude”. Poi su Insigne: “Faccio tanti auguri a Lorenzo per un pronto rientro in campo”.
Non solo Balo però nei pensieri di Conte: “Nei giorni scorsi ho parlato con Lippi per fargli i complimenti per il terzo scudetto in Cina. Mi ha fatto notare che prima il 64% dei giocatori che giocavano in Serie A erano italiani, adesso questa percentuale si è dimezzata. E’ un dato che deve far riflettere sulle difficoltà che ci sono a fare il ct e su quelle che stiamo avendo a livello europeo e di . Si tratta di una situazione che deve preoccuparci. Il problema è che bisogna trovare un modo per aumentare il numero di giocatori italiani in campo, sarebbe una cosa importante e positiva anche per me e per le mie scelte”.

ECCO I CONVOCATI

Portieri: Buffon (ntus), Perin (Genoa), Sirigu (Paris Saint Germain)
Difensori: Chiellini (ntus), Moretti (Torino), Ogbonna (ntus), Ranocchia (Inter), Rugani (Empoli)
Centrocampisti: Bertolacci (Genoa), Bonaventura (), Candreva (Lazio), Cerci (Atletico Madrid), Darmian (Torino), De (), De Sciglio (), El Shaarawy (), Marchisio (ntus), Parolo (Lazio), Pasqual (Fiorentina), Soriano (Sampdoria), Verratti (Paris Saint Germain)
Attaccanti: Balotelli (Liverpool), Giovinco (ntus), Immobile (Borussia Dortmund), Pellé (Southampton), Zaza (Sassuolo)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply