ULTIM'ORA

EL: Mou perde 1-0 in Olanda, è già crisi? Miracolo Zenit 3-4, Balo cade.

th-4

di Mary Bridge – Apre col botto l’ 2016-17: il Manchester United di Josè Mourinho perde in Olanda, 1-0 col pimpante Feyenoord di Van Bronkhorst. Gol di Vilhena.
I Red Devils, grandi favoriti per il successo nale, si arrendono alla rete segnata da Vilhena al 78′ su azione di contropiede. Delude ancora Pogba mentre Ibrahimovic, entrato nel nale, non incide. Sorride la squadra di Van Bronkhorst, capolista in Eredivisie a punteggio pieno dopo 5 gare.
Nell’altra gara del gruppo A il Fenerbahce raggiunge l’1-1 sul campo dello Zorya con la rete al 96′ dell’ nista Kjaer.

GRUPPO D.
Pazzesco quanto a Tel Aviv dove lo vince 4-3 sul Maccabi in vantaggio 3-0. Lucescu mette il pepe al culo dei suoi e ribalta con 4 gol negli 15 minuti.
A Tel Aviv lo ne prende 3 ma nel nale riapre : al 77′ segna Kokorin in mischia, poi all’84′ Mauricio realizza su punizione a due in area, all’86′ impatta Giuliano e al 92′ è Djordjevic a siglare il gol del miracoloso 4-3.

Nell’altra gara del gruppo D è 1-1 tra Az Alkmaar e Dundalk. Bel successo esterno dei greci dell’Olympiacos che passano 1-0 a Berna con lo Young Boys in virtù della rete dell’eterno Cambiasso, centrocampista Inter. In vetta al girone B anche l’Apoel Nicosia che supera 2-1 in rimonta l’Astana.
Colpo esterno dell’Olympiacos che si impone 1-0 a Berna con lo Young Boys grazie alla rete di Cambiasso.

GRUPPO B. Inizia bene l’Anderlecht che stende 3-1 gli azeri di Qabala: nella ripresa chiude i conti l’ genoano Capel.
E’ 1-1 nell’altro match del girone tra Mainz e St. Etienne.

GRUPPO E.
Bella vittoria in trasferta dell’Austria Vienna che si impone 3-2 in nia sull’Astra Giurgiu e va al ndo del gruppo E, quello della che ha pareggiato 1-1 a Plzen.

GRUPPO F.
Il Rapid Vienna è protagonista di un successo per 3-2 sul Genk nonostante la doppietta del talento Bailey per i belgi.
Con questa vittoria va in testa al girone insieme al Sassuolo.

Tanto spettacolo anche nelle gare delle 21.05 di . Spicca la vittoria del Southampton (girone dell’Inter) che travolge 3-0 lo Sparta Praga con doppietta di Austin. Balotelli resta a secco e il Nizza perde in casa 1-0 con lo Schalke 04. Segna invece Giuseppe Rossi nell’1-1 del Celta Vigo a Liegi, e segna anche Pato nel 2-1 in rimonta del Villarreal sullo Zurigo. Scontta interna con l’Ajax per il Panathinaikos di Stramaccioni.
Inizia male l’ dell’Inter che, oltre alla scontta interna per 2-0 con l’Hapoel Beer-Sheva, deve anche fare i conti con un Southampton da non sottovalue. I Saints travolgono 3-0 lo Sparta Praga e si portano in vetta al girone K: gara subito indirizzata coi due gol di Austin al 5′ e al 27′, poi nel nale chiude il discorso Rodriguez. Nel girone J tutte le squadre sono a quota 1 punto: oltre a Paok e orentina, bloccate sullo 0-0, va registrato lo spettacolare 2-2 tra Qarabag e Slovan Liberec, col gol di Sadiqov al 94′ a regalare il pari agli azeri.

All’Allianz Riviera cade il Nizza di Mario Balotelli, battuto 1-0 dallo Schalke 04: decisivo il gol del laterale Baba al 75′. Nel nale ‘Balo’ si è fatto vedere con un bel tiro messo in angolo dal portiere Fahrman. In testa al girone I coi tedeschi anche i russi del Krasnodar che hanno vinto 1-0 in Austria col Salisburgo grazie alla rete di Joaozinho. Nel gruppo G spicca la vittoria dell’Ajax che si impone 2-1 ad Atene col Panathinaikos: la squadra di Stramaccioni passa in vantaggio con Berg ma gli olandesi impattano con Traorè e nella ripresa trovano il gol vittoria con Riedewald che raccoglie e insacca la respinta del portiere sul rigore di Klaassen. E’ 1-1 a Liegi tra Standard e Celta Vigo: per i galiziani gol di Giuseppe Rossi che approtta di una papera del portiere Gillet, Bari e Torino.

L’ ista Pato lascia il segno nel successo del Villarreal sullo Zurigo: al Madrigal il ‘Sottomarino Giallo’ va in svantaggio ma pareggia col ‘Papero’ e poi raddoppia con Dos Santos al termine di una splendida azione col brasiliano. Nel gruppo L vince anche l’Osmanlispor che supera 2-0 la Steaua Bucarest. Basta un gol dell’argentino Ferreyra allo Shakh Donetsk per vincere sul campo dei turchi del Konyaspor, debuttanti assoluti al pari del Sassuolo. Nell’altra partita del girone H nisce 1-1 tra Sporting Braga e Gent.