ULTIM'ORA

El Buitre omaggia il Napoli: durissima come nell’87!

C_29_articolo_1130821_upiImgPrincipaleOriz

di Carmen Castiglia - “Non pensiamo che il sorteggio con il Napoli sia favorevole. E’ un ottavo equilibrato. Il Napoli è sempre una squadra italiana, preparata da un buonissimo allenatore. C’è bisogno di un grande risultato all’andata a Madrid, il Napoli ci obbligherà a dare il massimo”.
El Buitre che segno l’einazione degli azzurri nell’87 oggi è dirigente del Real Madrid. Da ha commentato il sorteggio : “Il giocatore del Napoli che temiamo di più? È la squadra che funziona e che esalta il sino”.
“Sono felice per la crescita di e per i risultati che sta ottenendo a Napoli – spiega Buitre – Morata? Sta crescendo molto, per noi è un giocatore importante che si sta ritagliando il suo spazio nonostante la grande concorrenza che c’è davanti”.
Su trent’anni fa dice… “Ricordo di quella sfida al Napoli, c’era Maradona e al fu una gara molto tesa. Francini segnò subito, fortunatamente pareggiammo prima dell’intervallo e questo ci aiutò, ma fu un’einatoria durissima come lo sarà questa”.
Sarà una sfida speciale per Reina, ex Barcellona e Villarreal, e soprat per e Albiol, entrambi ex merengue, entrambi molto legati alla Casa Blanca. Entrambi con motivazioni in più. Il mercato potrebbe pore un attaccante e rinforzare il Napoli, ma è chiaro che sulla carta gli uomini di Zidane partono con il favore del pronostico. Per riballo servirà il , il suo tifo, il suo calore, il suo sup. Sarà il Real Madrid che questa volta dovrà subire il medio escenico, letteralmente la del palcoscenico. Quello che ha portato a rimonte epiche da parte del Real, quello che potrebbe scrivere la per il Napoli.