ULTIM'ORA

EL: Benfica dopo 7 perse, Siviglia al tris.

Inaugurazione del nuovo stadio della Juventus

di Antonella Lamole - Torino apre l’Europa um: mercoledì sera Benfica-Siviglia, finale di , che aveva sognato la Juve!
E’ la prima volta di una sede unica in che non sia Coppa dei Campioni- League.
Per il trofeo più ambito 8 volte la finale si è giocata in e solo due volte vinta nei 90′ regolamentari.

Il Benfica arriva per cancellare la maledizione: 7 finali europee perse.
Il Siviglia per una ‘tripletta’ in Coppa Uefa-, riuscita solo a Inter, Juve e Liverpool.

Motivazioni forti per una finale rovente , che si giocheranno il trofeo mercoledi’ allo Juventus um di Torino. Una finale che sembrava nelle corde del superteam di Antonio Conte, che pero’ non e’ riuscito ad abbattere il muro del Benfica nella semifinale di ritorno disputatasi in confermando un’immaturita’ internazionale che stride col suo strapotere in serie A.

Sarà una partita molto dura ma i portoghesi, mai finalisti contro una spagnola, sembrano avere qualcosa in più.
Jorge ha già vinto il 33° scudetto, La coppa di lega e due finali: oltre all’ il 18 maggio punterà la Coppa dii Portogallo nazionale con un avversario malleabile come Rio Ave.
E i boatos di radio mercato lo danno favorito per la ricca panchina del Monaco. Il tecnico, in 5 anni, ha conquistato 2 scudetti, 4 coppe nazionali e 2 finali di . Il Benfica, è uno dei club piu’ prestigiosi della storia del calcio, giocherà contro il tabù delle finali europee perse. Dal 5-3 inflitto al Real Madrid nel 1962 dallo squadrone di Eusebio, sono state solo amarezze: due col Milan, una con l’Inter, poi Manchester United, Anderlecht e Psv fino all’1-2 col Chelsea nella scorsa edizione ancora di .

Una striscia maledetta che rischia di condizionare psicologicamente i portoghesi, che proprio contro la Juve hanno recuperato dopo un lungo infortunio l’argentino Salvio, presente in tre delle ultime finali di , dopo le due vinte con l’. Ma l’attaccante per mercoledi’ non ci sara’. Il maggiore riferimento offensivo dei portoghesi e’ l’attaccante brasiliano a mentre a centrocampo l’avvento di Amorin ha colmato il vuoto della partenza di Matic per il Chelsea. Il Benfica ha staccato un po’ la spina prima della finale: ha perso 2-1 in casa del Porto ma Gil ha fatto riposare diversi titolari.Ma la sua stagione e’ stata esaltante: mano mano ha distanziato Porto e Sporting in campionato mentre in ha spiccato il volo: due vittorie sul Paok , 3-1 in trasferta e 2-2 in casa col Tottenham, due vittorie con l’Az prima del doppio confronto di semifinale con la Juve: 2-1 all’andata e 0-0 al ritorno in inferiorita’ numerica.

Il Siviglia ha conquistato la finale con un percorso lungo 18 incontri essendo partita dal terzo turno di qualificazione: imbattuta nel girone einatorio ha dovuto affrontare due spagnoli per approdare in finale, oltre al Maribor e al Porto: negli ottavi il Real Betis ha inflitto la prima sconfitta al Siviglia che e’ poi passato ai rigori, mentre in semifinale il Valencia si e’ imposto 2-0 all’andata per perdere poi 3-0 al ritorno con gol decisivo di Mbia al 94′. Il tecnico Unai Emery ha sfruttato in particolare i gol dei suoi due attaccanti, Gameiro e il colombiano Bacca. In Liga il Siviglia ha stentato a farsi largo vista la distanza tecnica siderale che la distanzia dalle tre big Atletico, Barca e Real. Gli andalusi hanno dovuto cedere il quarto posto ai baschi dell’Athletic Bilbao mentre continuano a battersi per il quinto posto con il Real Sociedad. E ieri ha subito il ko in casa del Getafe. Sia Benfica che Siviglia quindi provengono da una sconfitta in campionato. La testa e’ gia’ a Torino.

I precedenti ‘ni’.

Milano 27.5.1965: Inter-Benfica 1-0
Milano 6.5.1970: Feyenoord-Celtic 2-1 dts
Roma 25.5.1977: Liverpool-Borussia Moenchengladbach 3-1
Roma 30.5.1984: Liverpool-Roma 1-1 dts, 4-2 ai rigori
Bari 29.5.1991: Stella Rossa-O.Marsiglia 0-0 dts, 5-3 ai rigori
Roma 22.5.1996: Juventus-Ajax 1-1 dts, 4-2 ai rigori
Milano 23.5.2001: Bayern-Valencia 1-1 dts, 5-4 ai rigori
Roma 27.5.2009: Barcellona-Manchester United 2-0
Con finali di andata e ritorno molte le sedi ne.

In Coppa delle Coppe la nella prima edizione, vinta nel 1961.
In Coppa Uefa 3 finali tutte ne: Juve- 1990, Inter-Roma 1991, Parma-Juve 1995. Altre 6 con una squadra na: due volte Juve e Inter, una e Torino.