ULTIM'ORA

Al Maracanà perde DeLa: 30 anni dopo Barcellona si ripaga Diego!

Higuain-Messi

di Paolo Paoletti - Un è la più grande vetrina del mercato: non ne aveva bisogno Higuain!
Brutta storia tra il Pipita e il . Dopo 30 anni si fa la strada inversa a quella che portò Maradona a Napoli, scelta da Gonzalo proprio per lo stesso sogno.
Higuain ha scelto Messi, i tempi cambiano. Comunque vada a finire, il Napoli ha perso.
De Laurentis definisce “destituite di fondamento” le voci e gli articoli di Marca che ben sa cosa sta facendo il .
Higuain non può dire che sarebbe un piacere giocare col , appena qualche giorno fa aveva mandato segnali d’amore ai napoletani.
Così va il , non è serio. Il nuovo addio, direttamente dagli spogliatoi del Maracanà, sono poco seri e gravi. Facile smentire tutto se la trattativa dovesse sfumare.
“Io con Messi al ? Sarebbe un piacere enorme, ma adesso penso solo al . L’interesse dei catalani farebbe piacere a chiunque…”, banale, ma irrispettosa per Napoli e i napoletani, non sono i si.
Higuain non è stupido e per lasciarsi andare a tanto qualcosa ha fatto. Forse più di una promessa.
Gli sconfitti della vicenda sono 2: De Laurentis e Benitez. Non trattenere Higuain è la sconfitta della credibilità personale e dell’immediato futuro del Napoli. Higuain guadagna bene, è stato accolto con tutti gli onori, il blico non ha esitato a dargli credito nonostante i di Cavani.
Dopo 12 mesi se ne va? De Laurentis e Benitez devono rsi.
Nelle intenzioni di Higuin ci sono tutti i iti del , proprio quelli sottolineati dall’allenatore: poco spessore internazionale, carenza di strutture, progetto alla giornata, acquisti di seconda e terza fascia. Appena un mese fa De Laurentis si è impegnato a fare la squadra-scudetto. Bene per Higuain le sue promesse valgono zero.

Resta da convincere il Napoli che pagò 40 milioni al Real. Ne bastano 45 per Jackson Martinez ed è tutto fatto.
Gonzalo non si nasconde: “Giocare con Leo sarebbe un piacere enorme… Già in Nazionale ci troviamo bene. L’interesse del fa piacere, lo farebbe a chiunque”. Il Napoli, già domenica aveva smentito la voci spagnole, impossibile farlo con le dichiarazioni del centravanti.

IL papà di Higuain, suo procuratore, ha dato disponibilità al per il trasferimento. Luis Enrique non è convinto di Llorente, vuole Higuain. I 4,5 milioni netti a stagione sono garantiti, l’impegno verrebbe allungato fino al 2018 un anno più del Napoli. E il solo pour-parler con i catalani costerà a De Laurentis un aumento di stipendo e di durata.
Al momento non c’è trattativa tra i ma le volontà sono chiare: e Higuain contro De Laurentis. C’è chi ha già perso!