ULTIM'ORA

E’ Juve-Napoli, Dybala fa l’11a, Max ad una da Conte.

juventus-roma-1-0-le-foto-del-match_1012666-2016

di Paolo Paoletti - Non si ferma più la Juventus. Battendo 1-0 la Roma ha conquistato l’Undicesima vittoria mantenendo 2 punti dal Napoli capolista. Dybala al 77′ ha risolto con un diagonale di sinistro.
Per la Roma scontta pesante dopo 3 pareggi consecutivi, lasciando a Spalletti solo la corsa per un posto Champions.

Higuain batte un colpo, Dybala risponde. Sarà il tema del girone di ritorno…
Tema scudetto da cui sono uscite e orentina. E’ corsa a due, su cui incideranno le Coppe.
Si fosse qualicato il Napoli ci sareero stati 3 scontri Juve-Napoli in un mese. Ma sarà lo stesso volata lunga decifrabile meglio dopo lo scontro diretto del 13 feraio.

Roma ben messa per difendersi, la Juventus ha raccolto l’Undicesima vittoria consecutiva in lasciando fuori da tutto i giallo, ora a -10 dai bianconeri e -12 dal Napoli.
Successo di pazienza ed esperienza, rmato ancora Dybala, in una serata difcile. Segnali importanti.

A un quarto d’ora dalla ne la nuova Roma di Spalletti non aveva demeritato pur rinunciando ad attaccare. Quasi nulla davanti, ma solidità in difesa con intensità in mezzo al campo e pressione continua, perno marcatura a uomo Nainggolan su Marchisio.

Eppure la difensa a 5 mascherata da difesa a 3 è saltata: De sulle delle palle alte tra Manolas e Rudiger, e gli esterni Digne e Florenzi. Limitati Evra e Lichtsteiner (poi Cuadrado), imbrigliato Dybala dalla densità a centrocampo, la coperta della Roma è stata corta n dall’inizio. Buffon solo spettatore.

Dzeko e Salah sono di gesso, mentre sono soldi ben spesi i 40 di Paulo Dybala.

La svolta è arrivata nell’ultimo quarto d’ora: un pallone in contropiede che la ‘Joya’ trasforma in vittoria. Allegri è ad un passo dalla 12 consecutive di , un record.

VOTI:
Dybala 7. Tevez è lontano, i tifosi bianconeri si sono innamorati alla follia della Joja. Fanno bene. Fa giocate di livello come punta e come tresta. Il gol è una delizia.
Pogba 7. Si è acceso e ha deciso la partita: serve a Dybala l’assist vincente. Lampo dopo una partita passata a cercare spazi e posizione. A volte la forza per andare via.
Bonucci 6,5. Vince tutti i contrasti con Dzeko, ma non è stato nemmeno così difcile.

Salah 4,5. Un fantasma. Non ha spazio per esprimersi in velocità, perde concentrazione e atteggiamento per giocare di sponda. In due occasioni fa partire il contropiede della Juve. Irriconoscibile…
Nainggolan 5,5. Gioca dietro la punta, non è il suo ruolo. Deve principalmente bloccare Marchisio. Sempre spalle alla porta, fatica a trovare la giocata.
De 4. Inizio fuori controllo: poteva cosgli il rosso una manata a Mandzukic mentre è da l’espressione “zingaro di merda” rivolto allo stesso centravanti bianconero. Non si può trasformare il carattere in follia mettendo a rischio una partita. Da centrale difensivo si dà da fare e libera l’area con attenzione.

TABELLINO. JUVENTUS-ROMA 1-0
Juventus (3-5-2): Buffon 6; Barzagli 6,5, Bonucci 6,5, Chiellini 6,5; Lichtsteiner 5,5 (21′ st Cuadrado 6), Khedira 6, Marchisio 6, Pogba 7, Evra 6,5; Mandzukic 6, Dybala 7 (39′ st Morata sv). A disp.: Neto, Audero, Rugani, Caceres, Alex Sandro, Padoin, Sturaro, Asamoah, , Zaza. All.: Allegri 6,5
Roma (3-4-2-1): Szczesny 6,5; Manolas 6,5, De 6,5, Rüdiger 6; Florenzi 6 (48′ st Tsidis sv), Pjanic 5,5, Vainqueur 6 (26′ st Keita 5,5), Digne 5,5; Nainggolan 5,5, Salah 4,5 (45′ st Sadiq sv); Dzeko 5. A disp.: De Sanctis, Lobont, Emerson, Castan, Gyomber, Iago Falque, Totti. All.: Spalletti 6
Arbitro: Banti
Marcatori: 32′ st Dybala
Ammoniti: Mandzukic, Evra (J); De , Rudiger, Pjanic, Nainggolan (R)