ULTIM'ORA

E’ Francia-Portogallo: addio a Low e Neuer!

FBL-EURO-2016-MATCH50-GER-FRA

di Cocò Parisienne - Parigi, notte di festa: francesi nelle strade per la finale conquistata! Battuta 2-0 la Germania al Velodrome di Marsiglia, migliaia di parigini hanno invaso gli Champs-Élysées e fuochi d’artificio hanno celebrato la Nazionale di Deschamps.
Sarà quindi -Portogallo domenica sera nella finale di Euro 2016.
A Marsiglia i Blues hanno dimostrato di poter vincere il eliminando i del Mondo.
Nel primo tempo meglio i tedeschi, ma la trova il vantaggio allo scadere con un rigore di Griezmann, che poi nella ripresa raddoppia sfruttando un madornale errore di Neuer in uscita.
Per il piccolo diavolo 6° e strepitoso torneo!
La sfata il tabù Germania che non batteva in un grande torneo dal 1958, vendicando anche l’Italia.
Ottimo che avrebbe meritato la finale. Dirigere la Germania dopo l’eliminazione degli Azzurri ai rigori, era ad alto rischio!

.
Griezmann 8. Decide la partita più importante con una doppietta: freddissimo sul rigore, rapace sul raddoppio, è il del torneo e l’idolo di un’a nazione.
Pogba 7. Gioca in un ruolo non suo con grande spirito di sacrificio e poi nella ripresa inventa la giocata che permette a Griezmann di chiudere la partita.
Umtiti 7. Deschamps un po’ a sorpresa lo preferisce a Rami per la maggiore qualità tecnica, il difensore classe ’93 sfodera una partita super e mura in più di un’occasione gli attacchi tedeschi.
Müller 5. La degna conclusione di un Europeo giocato molto al di sotto delle sue possibilità: Low gli consegna le chiavi dell’attacco ma lui non riesce quasi mai a essere pericoloso.
Boateng 6,5. La Germania attacca con tutti gli effettivi e lui è sempre l’ultimo baluardo della difesa tedesca, pochi minuti dopo il suo forfait per infortunio arriva il 2-0 francese.
Schweinsteiger 4,5. La clamsa ingenuità con cui regala il rigore del vantaggio alla indirizza la partita, troppo lento e macchinoso in fase di impostazione.

TABELLINO. GERMANIA- 0-2
Germania (4-2-3-1): Neuer 5,5; Kimmich 6,5, Boateng 6,5 (15′ st Mustafi 6), Höwedes 6,5, Hector 5,5; Kroos 5,5, Emre Can 6 (21′ st Gotze 5,5); Draxler 5, Özil 5, Schweinsteiger 4,5 (35′ st Sanè sv); Müller 5.
A disp: Leno, ter Stegen, Mustafi, Weigl, Tah, Sanè, Khedira, Schurrle, Gotze, Gomez. Ct: Low
(4-2-3-1): Lloris 7; Sagna 6, Umtiti 7, Koscielny 6,5, Evra 6,5; Pogba 7, Matuidi 6,5; Sissoko 6, Griezmann 8 (46′ st Cabaye sv), Payet 5,5 (25′ st Kantè 6); Giroud 6 (32′ st Gignac sv).
A disp: Mandanda, Costil, Jallet, Rami, Mangala, Digne, Kentè, Cabaye, Schneiderlin, Martiel, n, Gignac. Ct: Deschamps
: (Ita)
Marcatori: 45′ pt e 27′ st Griezmann (F)
Ammoniti: Emre Can (G), Evra (F), Schweinsteiger (G), Draxler (G), Kantè (F), Ozil (G)