ULTIM'ORA

E’ andata bene: Italia favorita nel girone J e per ‘aprire’ a Roma!

euro.2020.coppa.750x450

di Mary Bridge – “È un buon , l’obiettivo era evitare la Germania ed è andata bene. La Bosnia è un’ottima squadra, con giocatori che conosciamo e sarà una partita non facile. Le partite vanno giocate e vanno vinte, sulla carta è un buon girone ma dipenderà da noi. Dobbiamo giocarle bene e vincerle”.
Roberto Mancini, tira un sospiro di sollievo per aver evitato la Germania, Serbia e Svezia, nel per gli 2020. E va bene, però non si può aver paura della Bosnia…
Per Mancini è possibile infatti, centrare l’obiettivo qualificazione e la probabile apertura del torneo all’Olimpico di Roma tra un anno e mezzo!

“Noi ce la stiamo mettendo tutta, le cose sono migliorate molto. Credo potremo tornare protagonisti perché l’Italia merita di essere dove è sempre stata. Il nostro obiettivo è qualificarci, qualsiasi squadra non avrebbe cambiato niente. Dobbiamo solo fare del nostro meglio e migliorarci. Aver ridato entusiasmo ai tifosi vuol dire che stiamo facendo bene e credo possiamo avere un buon ”, ha aggiunto Mancini.

E ancora: “Dobbiamo cercare di vincere più partite possibile anche in ottica ranking e per avere poi un buon alla fase finale. La nostra è una storia vincente e dobbiamo far tornare l’Italia dove merita, ci vuole tempo ma abbiamo già fatto dei miglioramenti”.

“La mancata qualificazione al Mondiale è stato un momento difficile per il calcio italiano, ora c’è una rinascita con giocatori bravi e giovani. Spero a di non avere giocatori infortunati, in questi mesi seguiremo anche altri giocatori per il e poi si dovrà iniziare seriamente puntando sul gioco perché se giochi bene riesci anche a vincere”.

Solita domanda su : “Nessuno è fuori, tutti possono essere chiamati. Dipenderà da l e dalle esigenze che abbiamo”.

Poteva andare meglio, ma soprat poteva andare molto peggio.
Al Convention Centre di Dublino sono stati sorteggiati i gironi di qualificazione agli del 2020.
L’Italia – che evita Germania, Serbia e Svezia – è stata inserita nel Gruppo J con Bosnia Erzegovina, Finlandia, Grecia, Armenia e Liechtenstein.
Le prime due classificate dei dieci raggruppamenti si qualificheranno automaticamente agli .
Girone A: Inghilterra*, Reblica Ceca, Bulgaria, Montenegro, Kosovo*
Girone B: Portogallo*, Ucraina*, Serbia*, Lituania, Lussemburgo
Girone C: Olanda*, Germania, Irlanda del Nord, Estonia, Bielo*
Girone D: Svizzera*, Danimarca*, Reblica d’Irlanda, Georgia*, Gibilterra
Girone E: Croazia, Galles, Slovacchia, Ungheria, Azerbaijan
Girone F: Spagna, Svezia*, Norvegia*, Romania, Isole Faroe, Malta
Girone G: Polonia, Austria, Israele, Slovenia, Macedonia*, Lettonia
Girone H: Francia, Islanda, Turchia, Albania, Moldavia, Andorra
Girone I: Belgio, , Scozia*, Cipro, Kazakistan, San Marino
Girone J: Italia, Bosnia Erzegovina*, Finlandia*, Grecia, Armenia, Liechtenstein

*Le squadre contrassegnate con l’asterisco sono sicure di andare almeno agli spareggi dopo la nei rispettivi gironi di Nations League.

Le prime due classificate dei dieci raggruppamenti si qualificheranno automaticamente agli , gli altri quattro posti saranno invece stabiliti dagli spareggi ai quali accederanno le 16 vincitrici dei gironi di Nations League (ovvero le 4 vincitrici dei gironi di ciascuna delle quattro divisioni) oppure le squadre successive meglio piazzate degli stessi gironi di Nations.

Lunedì 3 dicembre alle 14.30 verranno effettuati i sorteggi per definire la fase finale della Nations League il prossimo giugno in Portogallo, che vedrà impegnate con i lusitani, Svizzera, Olanda e Inghilterra.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply