ULTIM'ORA

Dzemaili al Milan, offese a Mazzarri: DeLa, Vargas choc.

Vargas-eduardo-035

di Nino Campa - Giornata folle per il a Dimaro: arrivano i 3 svizzeri , e Dzemaili più Vargas e De Laurentis si scatena.
Insulti a rafca per Mazzarri e trattativa con
“Se uno non parla le lingue, non entra in sintonia con un introverso come Vargas, però mi chiede di spendere 12 milioni per lui cos’è?”…

Il cinepresidente non fa il nome di Mazzarri ma scarica vagonate di veleno, accreditandosi vittima invece che deciente. Nel senso che gli manca competenza per azzeccarne una al senza aiutini.
E tanto per arrotondare, tra un insulto a Mazzarri e una leccata di c… a , manda Dzemaili in rossonero. Errore grave del .
Perchè 1. non si rinforza una concorrente e quest’anno il lo sarà; 2. Dzemaili e il primo sostituto di e quest’anno ce ne sarà bisogno ancor più dello scorso anno; 3. con 6 milioni non si compra niente e ha voglia di attende un Top Player a centrocampo.

Insomma neanche i no di Kramer e Gonalons, ultime vergogne hanno insegnato niente.

Inzaghi cerca chi sostituirà no a dicembre. E s’è precipitato su Blerim Dzemaili, 28enne svizzero in scadenza nel 2015 con il .
De Laurentis chiede 7 milioni, il ne offre 6 compresi bonus.
lavora anche su brasiliano dello Shakh Douglas Costa che sarebbe il vero rinforzo per il .

Cerci sta per avere una offerta di 20 milioni per il Torino e ingaggio da 2,5 milioni l’anno.
batte in ritirata e viene pescare in azzurro.
Per risparmiare risorse da destinare al mancino Douglas Costa. C’è una clausola di 50 milioni di euro ma i rossoneri, già d’accordo con l’agente Joorabchian, sperano.

De Laurentis non sa neanche chi sia Joorabchian.