ULTIM'ORA

Double Atletì: 28a in Liga, ora tutto contro Mou. E Messi risorge per Tito.

article-2288697-181F5BDB000005DC-834_634x457

di Carmen Castilla – Chi vince il campionato in Spagna, Inghilterra e Germania, è tra le migliori 4 d’.
Il Bayern ha già vinto la Bunde con 7 giornate di anticipo. Il Chelsea spera ancora in Premier dopo l’impresa a Liverpool. Atletico e Real divisi da 6 punti (solo 3 se Ancelotti non sciupa la partita in meno), si contenderanno la Liga fino alla fine.
Il Psg è uscito nei quarti perchè è ma rivincerà Ligue1. Solo la e la serie A, affannano…se il Benfica è già casmpione di gallo ed ha batuto i bianconeri 2-1 nella semifinale di andata di League.

Il spagnolo è certamente il migliore. Campione del Mondo e d’ in carica, unico a qualificare ben 4 squadre nelle semifinali delle Coppe Europee.
Inghilterra, Germania, Italia, gallo solo una, alla faccia delle giustificazioni che adduce il italiano, spiegando il declino calcistico con la crisi economica dell’Italia.

L’Atletico Madrid, solo 120 milioni di fatturato, ha la Liga in mano!
Superato anche Valencia e nonostante il di Champions col Chelsea mercoledi a Londra, mette in campo tutto, rimettendoci l’espulsione di Juanfran per difendere 3 punti decisivi arrivati con un di Raul .
Dopo il Mestalla, l’Atletì sale a 88 punti: +4 sul Barcellona che batte in rimonta da 2-0 a 3-2 il Villareal nel nome di Tito; +6 sul Real che ha 1 partita in meno.
Saltato il penultimo ostacolo a 3 partite dal termine, Simeone cerca il titolo alla penultima giornata. L’ultima sarà Barça-Atletico al Camp Nou e potrebbe essere già tardi per i catalani.
L’Atletico non vinceva al Mestalla da 11 anni. Ma non era facile contro un Valencia uscito male dal col Siviglia nella semifinale di League.
Al 42′ momento decisivo: splendido cross di Gabi, Guaita esce male e Raul lo beffa con una notevole torsione di testa.
Per Simeone successo numero 28 in Liga di una incredibile stagione sognando il double in Champions.

Vittoria speciale per il Barcellona: nel nome di Tito Vilanova, vince 3-2 in rimonta allo Madrigal contro il Villarreal. All’83′ il vittoria con che riceve l’assist di testa di Fabregas e con un destro di controbalzo insacca, dedicando la rete all’indimenticabile Tito.