ULTIM'ORA

Bombe Dortmund: 3 piste, Bartra operato!

Borussia Dortmund - AS Monaco - Champions League 2016/2017 parti

di Massimo Innocenti - Durante il tragitto verso lo , il pullman della squadra tedesca è stato danneggiato da tre esplosioni che hanno causato il leggero ferimento di Bartra, traato in ospedale e operato al polso. La partita col Monaco è stata rinviata a oggi alle 18.45. La polizia sta vericando se dietro le esplosioni ci sia una pista islamica radicale

RINVIO E . C’è una pista che la polizia tedesca sta seguendo in merito alle esplosioni di ieri sera vicino l’autobus del
Borussia Dortmund. Secondo Sueddeutsche Zeitung, NDR e WDR, nella lettera di rivendicazione ritrovata vicino l’autobus si fa riferimento all’attentato contro un mercatino di a e alle missioni dei Tornado tedeschi in Siria. Dunque una possibile matrice islamica radicale.

Il tutto all’indomani di una giornata di ordinaria follia. Sono stati lunghissimi minuti di terrore quelli vissuti dalle 19.30 di martedì dai giocatori del Borussia Dortmund. Mentre la squadra stava raggiungendo il Signal Iduna Park per dispue l’andata dei di nale di Champions, mentre si trovava a una de di chilometri dallo , il pullman della società tedesca è stato colpito da tre distinte esplosioni avvenute lungo la strada che hanno distrutto un nestrino, creato attimi di panico e causato il ferimento del difensore spagnolo Marc Bartra, colpito al polso da alcuni frammenti di vetro. L’ex Barcellona, comunque mai in serio pericolo, è stato immediatamente traato in ospedale dove ha ricevuto l’aazione chirurgica delle schegge, come confermato dal prolo Twitter ufciale del Borussia Dortmund.

Una squadra, una città, una nazione sotto choc. Le tre che hanno investito il bus del Borussia Dortmund, causando il ferimento del difensore spagnolo Bartra, avrebbero potuto avere conseguenze gravi. Un attentato che colpisce ancora una volta la Germania, per la quale sono arrivate due rivendicazioni per le quali la polizia segue 3 piste. La prima, ma solo in ordine di tempo, è quella di matrice islamica radicale: sarebbe stata ritrovata in prossimità del bus del Dortmund una lettera con riferimento all’attentato contro un mercatino di a e alle missioni dei caccia tedeschi in Siria. La lettera inizia con “nel nome di Allah misericordioso e compassionevole” e si fa riferimento all’attentato di Anis Amri e si sostiene che i Tornado tedeschi stiano partecipando all’uccisione dei musulmani nel Califfato dello Stato islamico, per cui a partire da subito gli ivi e altre personalità di spicco “in Germania e nelle altre nazioni crociate” .

LE ALTRE. Non è però da escludere che i responsabili delle esplosioni abbiano voluto fornire una pista falsa. Come riporta Ilfattoquotidiano.it gli inquirenti tedeschi stanno vericando una seconda rivendicazione, proveniente probabilmente da ambienti antifascisti. Nel testo, scritto in uno stile simile a quello dell’Antifa, una sigla che raccoglie gruppi di autonomi, anarchici ed esponenti della sinistra radicale extraparlamene, si spiega che l’autobus è stato attaccato in quanto “simbolo della politica” del Borussia Dortmund, che non si impegnerebbe abbastanza contro razzisti, nazisti e populisti di destra.

NEONAZI. Inne gli inquirenti valutano anche le frange violente della seria. Sueddeutsche Zeitung ricorda le tensioni del patron del Borussia Dortmund, Hans-Joachim Watzke, con gli hooligan neonazisti, in particolare con i gruppi “0231 Riot” e “Northside”.
Di recente Watzke li espulsi dallo e ha impedito che assistessero a una partita.
Giorni dopo, sui muri della città della Ruhr è apparsa una scritta contro di lui: “nirai in un bagagliaio”.