ULTIM'ORA

Donnaruma titolare, l’U21 non è il Milan!

donnarumma.italia.2016.750x450

di Nina Madonna - Comincia l’avventura dell’Under 21 che esordisce agli contro la Danimarca: ore 20.45.
Sfida da non sbagliare per il ct Di Biagio che attende una nella prima giornata del Girone C. L’obiettivo è lasciare subito il
segno ambendo alla finale in un torneo vinto già 5 volte dagli Azzurrini (1992, 1994, 1996, 2000 e 2004).
Titolare Donnarumma che ha animato la vigilia con il suio no al !

Mirabelli, ds del , ha parlato dal centro sportivo Vismara: “Donnarumma è un giocatore del , un campione, un grandissimo ragazzo che certamente giocherà nel . Panchina o tribuna? Le scelte le farà il tecnico: non esiste dire che andrà in panchina o in tribuna. Questo per tutti, deciderà ”…

Sono otto i precedenti tra le due squadre a livello di Under 21. L’ è ancora imbattuta con 4 vittorie e 3 pareggi. L’ultima gara amichevole, disputata a novembre a Bergamo, si è chiusa senza reti. La di Di Biagio è arrivata fin qui chiudendo in testa il i qualificazione senza mai perdere una partita e con solo 3 al passivo, gli stessi subiti dalla Danimarca nel suo percorso di avvimento alla fase finale. Il match di questa sera è da non sbagliare per la nostra Under 21, etichettata da più fronti come la migliore dell’ultimo decennio. Dall’altra parte ci sarà una squadra debilitata da un’intossicazione alimene. Ad accedere in semifinale saranno infatti solo le prime classificate dei tre gironi e la migliore seconda. Partire con 3 punti risulta quindi fondamentale per la classifica e il morale.

Gli occhi saranno tutti puntati su Gigio Donnarumma, il portiere che sarà alla prima uscita dopo la rottura con il . In questi giorni ha preferito non parlare ed è sembrato sereno, ma solo il campo dirà se ci saranno ripercussioni dopo le tante polemiche seguite al mancato rinnovo con i rossoneri.

FORMAZIONI:
DANIMARCA (4-2-3-1): Hojbjerg; Holst, Maxso, Banggaard, Blabjerg; Christensen, Norgaard; Andersen, Hjulsager, Zohore; Ingvartsen. All.: Frederiksen.
(4-3-3): Donnarumma; Conti, Caldara, Rugani, Barreca; Pellegrini, Gagliardini, Benassi; Berardi, Petagna, Bernardeschi. All.: Di Biagio.