ULTIM'ORA

Disastro, Thohir ha bruciato 150 milioni!

Thohir.inter.stemma.sorriso.750x450

di Nina Madonna - Vince chi sbaglia meno. L’Inter non vince da tanto, quindi ha sbagliato molto! Anzi moltissimo: oltre 100 milioni bruciati da in 3 anni!

TANTI FLOP. Il primo clamso errore è stato , arrivato a per 22,6 milioni di euro. Il brasiliano ha deluso e andato via.
Stesso discorso per Jovetic (16,5 milioni), Shaqiri (15 milioni), Kondogbia (40,5 milioni), Gabigol (30 milioni)… che però in parte sono ancora nerazzurri.
L’ Santos è addirittura appena arrivato e nell’elenco dei flop fa storcere il naso. Infatti il caso del campione opico non è paragonabile a Coutinho.
La differenza di base è la somma sborsata dall’Inter: per Gabigol 30 milioni, per Coutinho ne basono 3.
Ma se Gabigol non è un campione, perché pagarlo 30 milioni? Perché concedergli uno staff personale? Perché pagarlo con un ingaggio più alto rispetto a Perisic? Mistero che Kia Joorabchian, potrebbe svelare.

CHE FA JOORABCHIAN? Anche l’acquisto di Joao Mario lascia profonde perplessità. Il ghese è un calciatore di sicuro affidamento, uno abituato alle grandi platee, ma 45 milioni sembrano eccessivi. Due anni fa, 15 milioni sembravano sufficienti per porlo a casa, poi ha vinto un Europeo, ma soprat, Kia ha curato il suo trasferimento. Discorso diverso per Lindelof, osservato e promosso da Mirabelli già l’anno scorso, ma che Kia ha avvito in tempi record, appena appreso che il calciatore fosse in orbita nerazzurra. C’era confusione prima di Joorabchian e continua ad essercene adesso, anzi, le cose potrebbero anche peggiorare. Inspiegabili i vari incontri milanesi intrattenuti da Kia con i diversi agenti, proprio nella settimana dei casting. Questa figura da “consigliere” inizia ad essere inconcepibile. La società nerazzurra necessita di una struttura socieia solida, di un’impalcatura organizzata, non di promotori che agiscono per nome del e che gonfiano i prezzi. Una società competente, con 100 milioni di euro, costruisce la spina dorsale della squadra. Nella gestione , invece, con 9 milioni in più, l’Inter ha comprato Jovetic, Gabigol, Kondogbia ed .