ULTIM'ORA

Diritti tv: Infront ha garantito 5,9 mld in 6 anni dal 2015!

CALCIO: DIRITTI TV; UEFA 2012-15, TRIPLETTA MEDIASET

di Nina Madonna - Infront venderà ancora i diritti tv del : 5,9 miliardi di minimo garantito in 6 anni! La s’è accordata per la vendita dei trienni 2015/18 e successivo.
I club sono salvi, la televisione terrà in piedi ancora per molti anni il italiano, schiavizzato, in cambio, alle pretese degli ascolti.
In questa vicenda c’entra molto Adriano , alter ego di Beretta e locutore privilegiato della Infront fino a far sospettare accordi sottobanco con l’advisor.

L’accordo per il della Infront è uno dei motivi che ha suggerito a di non rompere subito con l’AD rossonero. Con questo accordo il si è garantito quasi 70 milioni di euro l’anno per 6 anni. Cosa che la giovane BB non avrebbe mai potuto ottenere.

L’accordo con la Infront è stato annunciato dal presidente della Andrea Agnelli: “Se si pensa ai termini dell’accordo proposti dall’advisor fino ad agosto e a quel che abbiamo raggiunto oggi, è sicuramente un risultato molto soddisfacente per la . Sono grato al presidente Lotito, col quale c’è stata subito unità d’intenti per creare maggior valore alla ”.

“Abbiamo votato favorevolmente in diciannove su venti, la maggioranza è bulgara. E’ un passo avanti, si vuole sempre avere qualcosa in più ma il consenso è molto largo”, Urbano Cairo, presidente del Toro, ha rincarato la soddisne per l’accordo.
In merito alla nuova tassa sulle operazioni tra club e procuratori, Cairo ha spiegato: “stiamo cercando di capire precisamente cosa comporta, perché non è chiaro. Appena avremo certezze giudicheremo”.

Sconfitto su tutta la linea che comunque fino ad ora ha portato a casa 59 milioni a stagione. Il cinepresidente si è battuto per la vendita libera dei diritti, per la televisione della , per un accordo solo tra le 6 sorelle della serie A, per il terzo sponsor sulle maglie: proposte tutte bocciate.
Come dire… zitto e incassa!