ULTIM'ORA

Diritti tv: megaofferta da Mediapro, i club dicono si, Sky trema!

1518824523-mediapro

di Nina Madonna - I diritti 2021/2024 al centro dell’immediato della . All’Assemblea di Lega, si è deliberato sull’offerta di Mediapro: ok unanime dai 20 all’ipotesi di un canale Lega proposto dal gruppo cinese-spagnolo.

UFFICIALITA’. “L’Assemblea della Lega , all’unanimità, intende mantenere la piena facoltà di rivolgersi agli operatori del della comunicazione per l’assegnazione dei diritti audiovisivi per il triennio 2021/2024, valuta positivamente l’ipotesi di realizzazione del canale della Lega (ai sensi dell’art. 13 della Legge Melandri) e delibera di dare mandato al Presidente e all’Amministratore Delegato di negoziare e di definire l’accordo contrattuale con Mediapro entro e non oltre il 30 settembre 2019 sulla base dell’offerta economica di cui alla proposta Mediapro del 26 luglio 2019″.

TANTI . Si tratta quindi sulla base di 1,150 miliardi di euro a stagione, più 55 milioni per diritti d’autore e 78 per costi di produzione, per un totale di circa 1,3 miliardi di euro l’anno, con gae finanziarie rafforzate rispetto a un anno fa, quando furono proprio queste a far saltare l’accordo per il triennio 2018/2021.
Un’offerta complessivamente molto superiore rispetto a e Dazn per l’attuale triennio (+219,7 milioni l’anno). Differenze che hanno convinto i di A ad approfondire con Mediapro per il canale ufficiale della Lega che promette aumento di incassi, ma anche nuovi margini di guadagno.

. In una rivoluzionata da Mediapro, resteree al palo. E come racconta il Fatto Quotidiano è allarme rosso.
Dei 5.1 milioni di aonati , 3.2 lo sono per il calcio e la perdita di questi aonati ridimensioneree il canale di Murdock con tagli di stipendi e di programmazione. Fino alla possibile cancelne di 24.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply