ULTIM'ORA

DiFra: “Var non uguale per tutti”. Flop Orsato!

C_29_fotogallery_1020698__ImageGallery__imageGalleryItem_8_image

di na Collina - Spettacolare 1-1 in Sampdoria-, della terza di .
Vantaggio blucerchiato per un rigore concesso dal Var trasformato da Quagliarella (47’).
Ripresa rovente: Alisson salva in un paio di occasioni, poi Dzeko, il più atteso, trova il pari su assist del giovanissimo Antonucci (91′). a -2 dal quarto posto e tante polemiche per l’errore marchiano di Orsato!

“Avessimo perso saree stata una scontta immeritata perché la squadra è andata in svantaggio in una situazione irreare”: Di Francesco commenta così l’1-1 della sul campo della Samp. Un pari raggiunto nel nale da Dzeko: “Si è messo a completa disposizione nonostante tutte le voci di mercato”.
Sul dell’attaccante: “Decide la società, io no a quando lo avrò a disposizione lo farò giocare”.

Decisivo, secondo DiFra, il rigore assegnato ai blucerchiati dal Var a ne primo tempo: “Io non condivido determinate scelte in una gara dove aiamo avuto il demerito di non trovare il ma di aver fatto una grande prestazione e aiamo ritrovato alcuni meccanismi che ultimamente avevamo un po’ smarrito”.

A scatenare le giallsse il fallo su Strootman precedente all’azione che ha portato al ‘mano’ di Kolarov: “Questa è ostruzione perché la palla passa ma il difensore è rimasto fermo: era rigore. Il guardalinee ha alzato la bandierina per indicare il rigore e non è stato preso in considerazione”.

Di Francesco sul Var puntualizza: “Deve tutelare le squadre ma va visto in maniera omogenea e deve essere per tutti uguali. Se questa non è ostruzione allora non ci capisco niente. Il o sul VAR? Ha portato a meno e a meno espulsioni, per quanto riguarda gli episodi si continua a sbagliare quindi non sono favorevole da quel punto di vista”.

A tenere banco, comunque, è sempre il di Dzeko: “In campo anche domenica? E’ una scelta della società, io no a quando avrò a disposizione il giocatore lo farò giocare perché mi ha dimostrato sempre professionalità e attaccamento. Prima però nisce il mercato meglio è”.

Il tecnico giallsso è soddisfatto della prestazione dei suoi: “Ho detto ai ragazzi che se giocheremo così andremo a riprenderci quello che aiamo lasciato per strada. Doiamo però migliorare sotto porta anche perché noi vogliamo sempre essere propositivi, vogliamo sempre dare spettacolo, attaccare sempre e se segni dai ancora più spettacolo se non segni rischi di passare per fesso. E poi sono molto nto per il ragazzo entrato, Antonucci, e per la prestazione della squadra”.